03-09-2017 ore 21:04 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Vittoria per l'Ac Crema nel ritorno in serie D. Brutta sconfitta per il Pergo a Caravaggio

Prima giornata di campionato di serie D, girone B, che vede dopo quarant'anni la presenza contemporanea delle due squadre cittadine. Rocambolesca sconfitta della Pergolettese contro il Caravaggio dopo essere stata in vantaggio per 3 reti ad 1 al 10° minuto della ripresa. È vero che il Caravaggio era andato per primo in vantaggio al 12° con Romanini, ma i gialloblù erano riusciti già nel primo tempo a ribaltare il risultato al 14° e al 42° sempre con Poesio. Al 10° della ripresa il Pergo porta addirittura a tre le proprie reti con il bomber Ferrario. Sembra fatta, ma invece da qui parte l'incubo per i gialloblù. Al 24° Redaelli riprende una palla da calcio d'angolo e accorcia le distanze. Tre minuti dopo Baldrighi mette la propria firma al pareggio. Il risultato pare stretto al Pergo, quando l'ex Joelson al 33° porta inopinatamente in vantaggio il Caravaggio.

Il ritorno in serie D
Il Crema, sia pure alla fine con qualche patema d'animo, vince con merito la prima partita del campionato, giocata al Voltini contro un Darfo Boario che ha dimostrato di non essere una squadra facile da battere. Il Crema pare un poco timoroso forse per l'esordio nella categoria. E così per 20 minuti è più Darfo che Crema. Ma al 21° minuto è la squadra di casa a passare improvvisamente in vantaggio: una azione veloce sulla destra, palla a Biraghi (nell'immagine a lato) che dal limite fulmina Petrisor. Due minuti dopo il Crema reclama, non a torto, un rigore per un netto fallo di mano in area del Darfo, ma l'arbitro lascia correre. Tocca a Marengo, al 27° compiere una parata-miracolo su forte tiro ravvicinato di Zanardini. Ora il Crema gioca meglio, quasi sbloccato dal vantaggio ottenuto. Al 35° Scietti si immola involontariamente per fermare di testa un bolide indirizzato a rete: rimane a terra qualche minuto ma poi può riprendere il proprio posto in campo.
 

Secondo tempo di controllo della gara
Nel seconda tempo il Darfo rientra in campo deciso a vendere cara la pelle, e per i primi minuti tenta qualche rapida incursione. Al 9° il Darfo ottiene una punizione da 30 metri che Zanardini vanifica. Invece il Crema si fa pericoloso al 10° con un gran tiro di Biraghi che tocca la traversa. Il Darfo insiste ma la difesa del Crema regge senza molti affanni. Anzi al 38° Marrazzo fugge solo verso l'area avversaria ma ha una incertezza davanti al portiere che gli si para davanti e calcia malamente a lato. Al 39° il Darfo sembra agguantare il pareggio ma Lucenti, spintosi in avanti, manda sul palo una palla invitante. Al 41° il portiere del Crema si fa espellere per proteste, e tutta la squadra pare risentirne: il Darfo insiste in attacco ed è quasi un assedio che culmina al 44° con un tiro di Spampatti ben parato da De Bastiani. Cinque minuti di recupero non cambiano il bel risultato positivo per il Crema.

A.C. CREMA - DARFO BOARIO 1-0
Reti: Biraghi (Crema) 21° primo tempo.
A.C. CREMA: Marengo (40° sec. tempo De Bastiani), Donida, Scietti, Davini, Erpen (24° sec.tempo, 41°sec.tempo Tomas ), Serafini (5° sec.tempo Pagano), Biraghi, Ogliari, Mandelli, Porcino(15° sec.tempo Gomez), Bahirov (33° sec.tempo Marrazzo) a disposizione: Pedrocca, Gibeni, Dell'Anna. Allenatore Sergio Porrini.
DARFO BOARIO: Petrisor, Filippi, Savoini, Panatti, Lucenti, Bakayoko, Zanardini (46° sec.tampo Floriani), Muchetti, Spampatti, Lauricella (15° sec.tempo Vaglio) Nibali(26° sec.tempo Forlani). a disposizione: Rdif, Fratus, Bruno, Rizzi, Mondini, Galelli. Allenatore Ivan Del Prato.
Arbitro Salvatore Morabito di Taurianova; 1° assistente Alessandro Antonio Boggiani di Monza; 2° assistente Glauco Zanellati di Seregno.
Ammoniti: Biraghi (Crema) - Panatti ( Darfo). Espulso Marengo (41° sec. tempo per proteste).

 

CARAVAGGIO - PERGOLETTESE 4-3
Reti: p.t. 12' Romanini, 14' e 42' Poesio ; s.t. 10' Ferrario, 24' Redaelli. 27' Baldrighi, 33' Joelson.
CARAVAGGIO: Tognazzi, Vezzoni, Pelizzari (13' s.t. Lamesta), Mangili, Ghidini, Ferri, Murati (46' st Comelli), Redaelli, Iniacio Joelson, Crotti, Romanini (13' s.t. Baldrighi). A disp. Pala, Buzhala, Monselli, Orofino, Granillo, Facchinetti. All. Porro Massimiliano.
PERGOLETTESE: Ghirlandi, Peri, Villa, Piras, Brero, Pizza, Rossi, Dragoni (31' s.t. Boschetti), Ferrario, Manzoni (37' Pezzi), Poesio. A disp. Guerreschi, Armanni, Riceputi, Baggi, Parisio, Sonzogni, Morello. All. Curti Pierpaolo. Arbitro: sig.Gullotta Marco.
Assistenti: sig.Di Maggio Daniele di Ozieri e sig. Spina Santino di Palermo.
Ammoniti : Piras, Dragoni, Ferrario, Joelson, Pelizzari, Ghidini.
Note:giornata soleggiata,terreno in buone cindizioni, angoli 5 a 3 per la Pergolettese, rec. 2+5, spett. 400 circa.

215
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi