03-07-2021 ore 14:56 | Sport - Tiro con l'arco
di Federico Feola

World Cup di tiro con l'arco a Parigi. Bronzo per la cremasca Paola Natale nel mix team

Nei giorni scorsi si è svolta a Parigi la terza tappa della World Cup di Tiro con l’Arco, nello stadio olimpionico Charlety, alla quale ha preso parte anche la Nazionale italiana sia con l’arco compound che con l’arco olimpico. Tra i tiratori italiani compound anche la cremasca Paola Natale, al suo primo anno nella categoria Senior, che nella gara di qualifica ha conquistato l’ottava posizione assoluta e prima delle italiane, bissando il risultato ottenuto qualche settimana prima a Losanna nella seconda tappa di World Cup.

 

Quarta negli scontri a squadre

Passata agli scontri diretti creati sulla gara di qualifica, la Natale purtroppo è uscita ai sedicesimi sconfitta dalla tedesca Meissner: risultato analogo alle sue compagne di squadra. Invece negli scontri a squadre il team italiano composto da Marcella Tonioli, Elisa Roner e dalla stessa Natale, si è qualificato come primo grazie ai punteggi ottenuti in qualifica. Alle semifinali si è arreso davanti alla forte Colombia solo alle frecce di spareggio, e conquistandosi comunque la finale per la medaglia di bronzo, che purtroppo sfuggiva contro il team olandese, portando a casa un buon quarto posto.

 

Medaglia di bronzo nel mix team

Nella classifica mix team invece, il duo italiano composta dal miglior tiratore maschile e femminile, classificato al quinto posto è riuscito a vincere i diversi gironi eliminatori sino alle semifinali, dove è stato fermato dalla coppia russa, e conquistando così l'accesso alla finale per il bronzo, impresa non facile contro la coppia danese composta da due dei migliori tiratori nella ranking mondiale. Ma al termine delle quattro volée della finale Paola Natale e Federico Pagnoni si sono aggiudicati il terzo posto con il punteggio di 159 a 156, un punto appena sotto il massimo score possibile, portando così all'Italia l'unica medaglia vinta dalla divisione compound.

2027