03-05-2022 ore 13:40 | Sport - Basket
di Marco Cattaneo

Serie B, la Pallacanestro Crema beffata nel finale dalla Rucker San Vendemiano

Per l'ennesima volta la Pallacanestro Crema disputa un buon incontro e gioca alla pari con una delle prime della classe, ma deve cedere i due punti negli ultimi secondi. Contro San Vendemiano, terza in classifica, Del Sorbo e compagni hanno dominato nella fase centrale del match, toccando anche i 13 punti di vantaggio, frutto soprattutto di una difesa aggressiva e sempre pronta al raddoppio sui lunghi veneti. Alla lunga però, mentre San Vendemiano migliorava le proprie percentuali trovando preziose triple, Crema ha continuato a fallire tiri aperti, facendo tornare in partita gli avversari fino alla beffa finale.

La partita
Nel primo tempo i rosanero partono con un 1 su 11 dall'arco, ma castigano i veneti da sotto canestro con un immarcabile Esposito, abile anche a regalare preziose seconde occasioni con la sua abilità nel rimbalzo offensivo. Crema va a +12, San Vendemiano rientra ma sembra sprofondare nel terzo quarto. La squadra di Mian invece ritrova il tiro da tre, chiude il pitturato ed arriva alla fine avanti di cinque. Crema difende bene e conquista la possibilità di tirare per la vittoria ma l'entrata di Cernivani viene bloccata dalla difesa veneta. “La squadra ha giocato una buona partita – spiega coach Ghizzinardi - contro una delle formazioni migliori del torneo, purtroppo abbiamo costruito buonibtiri ma li abbiamo falliti. Fa rabbia perdere avendo tirato 17 volte più degli avversari. Ora testa al prossimo match, domenica prossima, contro Bernareggio”.

555