03-03-2019 ore 19:05 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Al Voltini vittoria facile e importante per il Crema. Sconfitto San Marino per 3 reti a 0

La vittoria del Crema per 3-0 contro il San Marino fa pensare ad una partita tutto sommato facile, quale in effetti è stata; anche se le partite sono facili solo dopo che si son giocate e si sono vinte. Il Crema infatti la sua buona partita l'ha giocata e se sono arrivati i gol questo è stato il risultato di un gioco attento e ben finalizzato da due giocatori in gran forma come Ganci e Pagano e alla fine anche dal generoso Ferrari applaudito da tifosi e compagni. Le contemporanee sconfitte di Fanfulla e Fiorenzuola permettono al Crema di capitalizzare la vittoria portandosi a soli due punti proprio da queste due squadre e conseguentemente dalla quota playoff.

La partita
Inizio determinato dei nerobianchi di casa che vengono presto premiati dal gol: al 9° un tiro di Ferrari dalla sinistra viene toccato abilmente in rete da Ganci. Il Crema insiste e al 12° Porcino avrebbe la possibilità del raddoppio ma, solo in area, di testa manda alto. Cerca una qualche reazione il San Marino. Al 14° Gasperi si inserisce bene in area dalla destra ma il suo tiro, che pur sembra superare Marenco, viene allontanato sulla linea di porta da Matei. Al 19° è Spadafora del San Marino a partire in corsa verso l'area ma alla fine si incarta, incespica e l'azione svanisce. Riprende il Crema: prova il gol Pagano al 34° con un coraggioso tiro al volo che va alto. Un paio di minuti più tardi però il gol gli riesce ed è un gran bel gol su azione personale insistita in area e conclusa con un tiro forte e preciso. Anche nella ripresa il Crema concede poco agli ospiti. Anzi, subito una buona occasione sotto misura per Ferrari al 6° che manda il tiro sull'esterno della rete. Al 13° un raro tentativo degli ospiti con Massetti con un rasoterra che Marenco para in due tempi. Ma il Crema è sempre saldamente in cattedra e dopo un tentativo con mira sbagliata di D'Appolonia, al 29° lo stesso D'Appolonia si inserisce sulla destra e serve Ferrari che tocca e manda in rete. Da notare al 42° un gol di Pagano annullato per fuorigioco.

Con sicurezza e tranquillità
Mister Stankevicius è felice del risultato ma tiene sempre alta la tensione. "La squadra si è mossa con maggior sicurezza e tranquillità di altre volte, ma c'è ancora qualche disattenzione e qualche calo di concentrazione che bisognerà evitare. La partita l'avevamo preparata bene: sapevamo di aver di fronte una squadra chiusa in difesa e veloce nelle ripartenze e siamo stati bravi a fare le giuste contromosse: nessun pallone da perdere a centrocampo e spinta costante in attacco. Gli abbracci a Ferrari dopo il suo gol, da tempo atteso, dimostrano che il gruppo è unito e il successo è sempre di tutti".

 La redazione consiglia:

sport - Calcio
Ancora una occasione, forse la più ghiotta per il Crema, che puo' compiere vincendo domenica al Voltini contro il San Marino. Un passo decisivo verso i playoff. Le due squadre che...
Oggi al cinema