03-02-2019 ore 20:20 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Al Voltini pareggio stretto per il Crema con il Calvina. Doppietta di capitan Pagano

Il Crema al Voltini contro il Calvina non va oltre il pareggio per 2-2. Un'occasione almeno in parte persa sia perché i nerobianchi erano andati per primi in vantaggio, sia anche perché una vittoria avrebbe consentito un bel passo in avanti in classifica verso l'obiettivo dei playoff. Oltretutto sul piano del gioco e delle occasioni favorevoli, in particolare nel secondo tempo, il Crema si era fatto apprezzare e avrebbe meritato di più.

La partita
Primo tempo scarno di occasioni con le due squadre impegnate soprattutto a controllarsi. Le occasioni da gol sono comunque solo per il Crema, limpide ma un poco casuali. Al 4° minuto D'Appolonia tira in porta ma il portiere Garletti respinge; all'8° su corner di Radrezza va al tiro Porcino da 25 metri colpisce netto la traversa. Al 27° un colpo di testa in area di Ferrari risulta troppo debole e il portiere para facile. Nuovo colpo di testa al 30° sempre di Ferrari che il portiere stavolta mette in angolo. Al 43° il Calvina ottiene il suo primo calcio d'angolo quando il Crema ne ha già battuti sette.

Una ripresa di particolare vivacità

Secondo tempo molto più vivace e interessante anche per i quattro gol che fioccano. Al 18° Radrezza serve Pagano in area che va in gol con un tiro potente e sicuro. Passa poco più di un minuto e il Calvina risponde subito in gol con Moraschi che riprende un tiro non trattenuto dal portiere nerobianco Prudente in formazione per l'indisponibilità del titolare Marenco. Il Crema reagisce e al 25° c'è una bella occasione non sfruttata dal pur bravo Radrezza. Al 27° la beffa: una palla persa a centrocampo libera sulla destra il solito Moraschi che firma la sua doppietta personale. Buon per il Crema che anche Pagano voglia fortemente il suo secondo gol personale  che coglie al 34° colpendo bene una palla servitagli da Porcino. Gli attacchi finali da una parte e dall'altra non ottengono per nessuno il risultato sperato.

Le interviste a Pagano e a mister Stankevicius
D'obbligo la parola a Pagano che con i 2 gol di oggi raggiunge il proprio record personale di 15, a un solo punto di distacco dal capocannoniere Carlo Ferrario del Modena. Due gol molto belli venuti entrambi giocando sulla fascia destra: "in realtà per me non fa molta differenza la posizione d'attacco in cui gioco, sarebbe stato più importante raggiungere i tre punti. Non ci siamo riusciti perché spesso ci manca l'ultimo passaggio. Il giovane portiere? per me Prudente non solo è giovane ma è stato anche bravo". Per mister Stankevicius c'è un po'di rammarico perché questa con il Calvina era una partita da vincere: "dovevamo forse partire meglio già nel primo tempo, con la grinta che abbiamo messo in campo nella ripresa. Abbiamo giocato un buon secondo tempo ma purtroppo non è bastato per vincere. Comunque l'obiettivo dei playoff non è perso".

 La redazione consiglia:

sport - Calcio
Il Crema è chiamato a confermare gli ultimi successi con una vittoria anche contro il Calvina Sport. Non dovrebbe essere una impresa difficile dal momento che i biancazzurri bresciani occupano...
Oggi al cinema