02-12-2023 ore 09:58 | Sport - Basket
di Federico Feola

La Logiman Crema in trasferta a Caserta per riprendere il cammino della vittoria

Come due settimane fa, la Logiman Crema è chiamata a recuperare in trasferta i punti persi in casa la settimana precedente. La bruciante sconfitta nel combattuto incontro con Cassino ha sicuramente indispettito i rosanero cremaschi, in cerca di rivincite. Con la rosa al completo i ragazzi di Baldiraghi saranno di scena stasera, alle ore 20.30, a Caserta su uno dei parquet più prestigiosi del girone, nella prima di una serie di trasferte lontane dalla Lombardia.

 

Gli avversari

La situazione attuale dei campani è ben diversa dai gloriosi tempi dello scudetto. La Paperdi Caserta ha infatti inanellato ben nove sconfitte consecutive, dopo l'illusorio successo della seconda giornata nel derby contro Salerno. La soluzione adottata dalla società campana è stata piuttosto inusuale, con uno scambio di ruoli tra i tecnici già a contratto. Voglia di vittoria anche in casa cremasca, dopo tre sconfitte negli ultimi quattro incontri. Caserta non merita probabilmente l'ultimo posto in graduatoria, avendo perdo diversi incontri per pochi punti, anche contro formazioni di alta classifica e non va sottovalutata. Pesa sicuramente l'assenza del play Zampogna, oltre a quella della guardia/ala Moffa, che potrebbe rientrare proprio stasera. La palla a due vede solitamente in campo il veloce play mancino Lucas, la guardia Butorac, l'ala Alibegovic, ottimo tiratore ma bravo anche spalle a canestro, il capitano ed anima della squadra Sergio, anch'egli ottimo tiratore ed il centro Paci, esperienza da vendere dopo una vita in A2 e grande presenza nel pitturato. Sono almeno quattro i giocatori con un buon minutaggio che partono dalla panca, per primo il giovane ed interessante Mastroianni, tiratore pericoloso dorato di grande personalità. Il clutch time vede di solito sul parquet l'esperto Mei, buon tiro e mestiere da vendere. Tanti minuti anche per l'ala forte Hadzic, già incontrato a San Vendemiano, bravo sia fronte che spalle a canestro e per il lungo Mehmedoviq, nome impronunciabile ma bravo a rollare e con tiro dalla media da rispettare.

 

Riprendere il cammino della vittoria

Come spiega coach Baldiraghi, “siamo sicuramente delusi dal match contro Cassino, un incontro che non abbiamo giocato bene, al contrario della settimana precedente a Fiorenzuola. Non siamo in un buon momento, abbiamo alcuni influenzati e Graziani e Ianuale hanno qualche problema, speriamo di recuperare tutti, visto che avremo tre partite in una settimana. Caserta è ultima ma per il roster e la storia non merita questa classifica. In questo momento sono in difficoltà ma hanno giocatori di talento, sarà importante essere concentrati nella nostra prima trasferta lunga per riprendere il cammino con una vittoria”.

2035