01-11-2023 ore 10:26 | Sport - Rugby
di Ilaria Bosi

Serie C. Domenica di luci e ombre per il Crema: il Bassa Bresciana recupera e vince di slancio

Luci e ombre per il Crema Rugby nella terza sfida di campionato giocata domenica pomeriggio sul campo casalingo di via Toffetti, ad Ombriano. Il match che ha visto contrapposta la compagine cremasca alla storica formazione del Rugby Bassa Bresciana, tra le favorite del girone, ha messo in luce un Crema a due velocità, tanto bello e performante nel primo tempo quanto sprecone e  distratto nella seconda metà di gioco. La partita si è conclusa con la vittoria del Rugby Bassa Bresciana per 31 a 47.

 

Prima frazione cremasca

Al quarto minuto il Rugby Bassa Bresciana si è portato in vantaggio con un una meta, provocando sin dai primi minuti di gioco una reazione d’orgoglio dei cremaschi. Grazie ad un calcio piazzato e ad una meta di Luca Calzavacca è arrivato il sorpasso dei padroni di casa, decisi a mantenere la testa della classifica e la serie positiva delle prime partite in campionato. Al 32’ minuto i cremaschi hanno capitalizzato l’ennesimo fallo segnando un nuovo calcio piazzato con Calzavacca per il 13 a 7. Subito dopo è arrivata la meta dell’ala Thomas Pettinari a firmare il 18-7. Allo scadere del primo tempo, il cremasco Luca Calzavacca consegnava altri preziosi punti al Crema Rugby con calcio piazzato. A questo punto è arrivata la reazione ospite, a segno in chiusura di frazione per il 21 a 12.

 

Ospiti travolgenti

Alla ripresa del gioco, un Crema in evidente difficoltà non è riuscito a contenere l’ondata del Bassa Bresciana, che ha messo a referto altre due mete e un calcio piazzato, agguantando il sorpasso e mettendo in sicurezza il risultato. A nulla sono serviti l’ennesimo calcio piazzato a firma Calzavacca e la meta del cremasco Paolo Crotti: il match si è concluso con la vittoria del Rugby Bassa Bresciana per 47 a 31.

 

Il commento del mister

“Abbiamo fatto un primo tempo bellissimo in cui la squadra ha giocato proprio bene e ad alto livello”, commenta Mario Zaini, head coach del Crema Rugby: “purtroppo nel secondo siamo totalmente spariti dal campo, rendendo semplice la vittoria del Bassa Bresciana. Ripartiremo da qui, lavorando sui nostri errori per la prossima sfida”. Contando di recuperare i numerosi assenti per infortunio o malanni di stagione, il Crema Rugby Club tornerà in campo il 12 novembre sul campo del Velate Rugby.

2033