01-11-2022 ore 20:50 | Sport - Tennis
di Federico Feola

Il Tennis club Crema si arrende a Sinalunga: i padroni di casa passano per 4 a 2

Non è stato un doppio impegno di Serie A1 particolarmente felice per il Tennis club Crema. Dopo l’ingeneroso 3-3 casalingo di domenica contro i romani del Tennis club Parioli, nel turno infrasettimanale di martedì 1° novembre la formazione capitanata da Armando Zanotti ha raccolto la prima sconfitta stagionale nella trasferta al Tennis club Sinalunga (provincia di Siena), arrendendosi con il punteggio di 4-2. Una sconfitta che fa male perché ancora una volta i lombardi chiudono con un po’ di amaro in bocca, traditi da qualche situazione non troppo fortunata. Come una nuova sconfitta al tie-break del terzo set da parte di Lorenzo Bresciani, che come domenica ha lottato punto su punto (peraltro contro un ottimo giocatore come l’ex top-100 Luca Vanni) ma ancora una volta è stato beffato sul più bello, lasciandosi rimontare un break di vantaggio nel terzo set prima di cedere per 3-6 6-3 7-6.

I doppi
Oppure come il doppio dello stesso Bresciani contro Robin Haase: sembravano in controllo del primo set contro Daniele Bracciali e Matteo Gigante, invece l’hanno perso e malgrado si siano subito ripresi pareggiando rapidamente i conti, ormai l’occasione buona era smarrita. Le due sconfitte, unite a quella di Andrea Arnaboldi contro Matteo Gigante (6-2 6-4 per il giovane romano) e a quella di Robin Haase contro lo spagnolo Oriol Roca Batalla, passato per 6-3 6-4, hanno consegnato i tre punti ai toscani, che allungano così in classifica proprio sul Tennis Club Crema, secondo a 4 lunghezze contro le 7 dei rivali.

 

Domenica arriva Casale Monferrato

In ottica classifica sono state determinanti le due vittorie ottenute nella trasferta, una in singolare e una in doppio, perché permettono di tenere alle spalle il Tennis Club Parioli, a sua volta a quota 4 punti dopo le prime tre giornate ma con una differenza peggiore fra match vinti e persi. Protagonista dei successi il ventenne del vivaio Samuel Vincent Ruggeri: prima ha sconfitto in singolare Marcello Serafini, imponendosi per 6-2 7-5 dopo aver recuperato un break di svantaggio nel secondo set, e poi ha spalleggiato a dovere Andrey Golubev nel doppio fiume contro lo stesso Serafini e Roca Batalla, vinto per 7-6 6-7 10/8. “C’è un po’ di rammarico – dice capitan Armando Zanotti – perché poteva sicuramente andare meglio, anche se abbiamo giocato in condizioni tutt’altro che facili. Peccato soprattutto per il doppio perso: è bastato un attimo di distrazione per complicare tutto. Non nascondiamo la delusione, ma ormai c’è poco da fare. Non ci resta che pensare alla prossima sfida”. Sarà la prima del girone di ritorno, domenica in casa contro la Canottieri Casale Monferrato, sconfitta per 4-2 nella gara d’andata. Un duello fondamentale per continuare a coltivare ambizioni da semifinale scudetto.

 

 

Terza giornata Girone 1

Tennis Club Sinalunga b. Tennis Club Crema 4-2

Oriol Roca Batalla (S) b. Robin Haase (C) 6-3 6-4, Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Marcello Serafini (S) 6-2 7-5, Matteo Gigante (S) b. Andrea Arnaboldi (C) 6-2 6-4, Luca Vanni (S) b. Lorenzo Bresciani (C) 3-6 6-3 7-6, Bracciali/Gigante (S) b. Bresciani/Haase (C) 6-4 1-6 10/5, Golubev/Vincent Ruggeri (C) b. Roca Batalla/Serafini (S) 7-6 6-7 10/8.

11750