01-03-2021 ore 12:36 | Sport - Calcio
di Federico Feola

Il Pergo vince di misura contro il Livorno. De Paola: “tre punti che valgono il doppio”

Vittoria importante della Pergolettese che grazie al colpo di testa di Scardina conquista i tre punti e fa un ulteriore balzo in classifica distanziando di quattro punti la zona playout. Non è stata un gara semplice per i gialloblù che hanno accusato l’importanza della posta in palio. Il Livorno da parte sua si è presentato al Voltini attuando un buon pressing sui portatori di palla cremaschi, unito a un buon palleggio a metà campo, ma ha pagato a caro prezzo la scarsa incisività in avanti. Se Morello è incappato in una giornata di scarsa vena, è stato Bariti sull’opposta corsia a sfornare diversi cross interessanti in area avversaria, sempre respinti dai centrali toscani.

 

La partita

Per tutto il primo tempo è stato il Livorno ha manovrare maggiormente la palla, ma l’occasione più ghiotta l’ha avuta la Pergolettese con Lucenti al quarto d’ora, quando di testa ha colpito la traversa, e al 27’ con Varas che, sempre con un colpo di testa, ha indirizzato fuori di pochissimo da breve distanza. Il Livorno si è fatto vedere pericolosamente dalle parti di Ghidotti solo al termine del primo tempo con Dubickas quando, entrato in area palla al piede, con un diagonale ha sfiorato il palo. Non soddisfatto della prestazione dei suoi, De Paola all’inizio del secondo tempo presenta in campo Scardina e Ferrari al posto di Longo e Palermo, mentre Gemignani rileva Evan’s per i toscani. L’inizio della ripresa rimane sulla falsariga del primo tempo, con il Livorno ha manovrare alla ricerca della giocata buona e Pergolettese pronta a colpire di rimessa. Al 60’ una incredibile occasione sbagliata per i gialloblù: Varas crossa sul secondo palo per Scardina, assist di di testa per Ferrari appostato a pochi passi dalla porta, piattone che sorvola la traversa. Al 67’ il giovane portierino Neri (2002) salva la sua porta, anticipando Ferrari, trovatosi a tu per tu, prima del suon tocco in rete. Ma nulla può sull’imperioso colpo di testa di Scardina al 71’, che concretizza nel migliore dei modi una azione corale dei gialloblù conclusa con il cross preciso di Morello per la testata vincente del bomber romano, giunto alla quinta marcatura stagionale. Poi non succede più nulla fino al 90’ quando Dubickas, appostato sul primo palo, gira di testa fuori di poco un pallone arrivato da calcio d’angolo: brivido finale prima del fischio di chiusura.

 

De Paola: “tre punti che valgono il doppio”

“Siamo stati belli e brutti nello stesso momento. Abbiamo sofferto nei momenti in cui c’era da soffrire ma abbiamo messo in campo anche un buon fraseggio nei periodi favorevoli. La squadra mi è piaciuta: è stata la vittoria del gruppo, la vittoria frutto della caparbietà che i ragazzi mettono sempre negli allenamenti e sul campo. Anche quelli che sono entrati a gara in corso hanno fatto bene. Devo elogiare tutti i ragazzi, ma lasciatemi spendere due parole per Lucenti. Un grande professionista, grande giocatore che ha sofferto in silenzio, nel periodo che giocava poco in cui, però, si è sempre allenato con il massimo impegno: questi giocatori sono solo da elogiare. Anche alla vigilia avevo dichiarato che ero convinto che avrebbe fatto una grande gara: aveva tanta voglia di giocare, è stato il trascinatore della squadra. Potevamo andare in vantaggio anche prima. Siamo stati meno veloci nel giro palla, ma più efficaci: in questo momento è quello che ci chiede la classifica, che ci chiede il giocare ogni tre giorni. Ho detto ai ragazzi che vincere con il Livorno avrebbe significato andare a respirare un’aria più pura: questi tre punti ne valgono sei. Adesso andremo ad affrontare la Pro Vercelli, che ha allestito un organico per vincere il campionato, ma lo faremo con la nostra forza e qualità: sarà una bella gara e la giocheremo con le nostre armi”.

333
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi