30-01-2021 ore 20:39 | Rubriche - Medicina e salute
di Andrea Galvani

Crema. I servizi sociali al tempo del Covid: saper ascoltare le sfumature del silenzio

Il perimetro dei servizi sociali evolve di pari passo con la comunità in cui opera, seguendo i bisogni delle persone, intercettandone le fragilità. Durante la prima ondata di Covid la struttura che ha sede in via Manini ha dovuto riorganizzarsi velocemente e fronteggiare esigenze crescenti in ambito occupazionale e sanitario. Le operatrici sociali hanno incontrato anziani soli, persone che improvvisamente hanno perso il lavoro, uomini e donne con attività imprenditoriali costrette a chiudere, con contratti a tempo determinato non rinnovati. Persone che di punto in bianco non hanno più avuto modo di sostenere la famiglia, di affrontare la quotidianità.

 

Vivere all’interno del caos

In casi come questi è facile cadere nella disperazione. Giocano un ruolo fondamentale la conoscenza del territorio e la capacità di fare rete, di superare le individualità e operare di concerto, trasversalmente. Il Comune di Crema è ente capofila, nell’ambito del Piano di zona. “Ha l’onore e l’onere di guidare i 48 comuni del territorio”. Di vivere all’interno del caos e di saperlo guidare, limitandone gli effetti. Trasformando, tutte le volte che è possibile, la negatività in appiglio, in risorsa. In una spinta per poter restare a galla e riemergere. Ecco il racconto in prima persona di chi quotidianamente vive in prima linea, con intelligenza e grazia, per integrare la marginalità. Rivalutando il silenzio, sapendone ascoltare e soprattutto interpretare le sfumature.

1577

 La redazione consiglia:

rubriche - Medicina e salute
“Sono aumentate le richieste di sostegno per problematiche d'ansia soprattutto tra i giovani”. Maria Sangiovanni, coordinatrice del consultorio Kappadue con sede a Crema, spende poche...
rubriche - Medicina e salute
“Si parla spesso sui disabili, ma questi ragazzi hanno poca voce”. Perciò, in un mondo chiassoso e poco attento, spesso si rischia di non coglierne il sussurro. Di non comprenderne...
rubriche - Medicina e salute
“E' stato un fulmine a ciel sereno”. Al Centro psicosociale dell'Asst di Crema, i ricordi dei momenti immediatamente successivi allo scoppio dell'emergenza sanitaria sono...
rubriche - Medicina e salute
“In poco tempo siamo stati investiti da uno tsunami. Non siamo mai stati in prima linea, ma questo virus non conosce confini, penetra da tutte le parti”. È stato, dunque,...
rubriche - Costume e società
“Si può uscire solo per motivi lavorativi o per motivi sanitari o uno per famiglia per la spesa”. Come spiega Laura Bonomi dello Sportello Sai? di Anffas Onlus Crema “il...
rubriche - Medicina e salute
La pandemia ha cambiato il mondo. E ciascuno di noi. “Ha trasformato persone, esseri sociali capaci di comunicare, in individui privati della componente relazionale”, obbligati ad...
rubriche - Medicina e salute
L’ambulatorio medico è tradizionalmente considerato un porto sicuro. Un luogo d’approdo. Per tutti, in particolare per le persone anziane. Offre un ristoro e garantisce ascolto,...
rubriche - Medicina e salute
“Prendersi cura di una persona morente è un onore e un privilegio concesso a pochi nella nostra società”. Impossibile dar torto a Paul Rousseau, capo del dipartimento di...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi