29-11-2020 ore 11:35 | Rubriche - Costume e società
di Claudia Cerioli

Open Arms ed Emergency salvano 200 naufraghi e chiedono sostegno ai governi

Emergency international, compresa la sezione di Crema, si schiera a fianco di Open Arms pert chiedere ai Governi aiuti e sostegni dopo l'ultrimo naufragio avvenuto, nei giorni scorsi, nel mar Mediterraneo. La Ong è infatti intervenuta in un drammatico soccorso nelle acque a Nord di Sabratha. Sono stati portate in salvo 88 persone, tra cui due donne in stato di gravidanza. il gommone, sulle quali viaggiavano, è ceduto, gettando i naufraghi in mare senza salvagente. Cinque però non ce l’hanno fatta. Attualmente sulla open arms sono centonovantanove i naufraghi. La nave si è trovata a dover prestare assistenza da sola, essendo l’unica rimasta ad operare nel Mediterraneo dopo che tutti gli assetti umanitari sono stati fermati con pretesti amministrativi. Per questo motivo Emercency ribadisce che non è più tollerabile assistere alle reiterate omissioni di soccorso da parte dei Governi europei.

308
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi