29-01-2023 ore 14:53 | Rubriche - Medicina e salute
di Claudia Cerioli

Cardiologie riabilitative: al convegno anche l'Asst di Crema. Ambrosetti: 'diminuiti i ricoveri'

Ci sarà anche l’ospedale di Crema al convegno a Milano dedicato alla cardiologia e cardio chirurgia. L’appuntamento è giovedì 2 febbraio dalle ore 9.30 al palazzo Stelline di Milano (sala Bramante). Parteciperà Marco Ambrosetti direttore medico nel presidio santa Marta di Rivolta d’Adda e presidente di Itacare-P, l’associazione italiana per la riabilitazione e la prevenzione cardiovascolare. Le malattie cardiovascolari rappresentano ad oggi la principale causa di morbilità, mortalità e disabilità nella popolazione, con profonde conseguenze in termini di riduzione della qualità di vita per le persone malate e di impatto economico sui sistemi sanitari. Nonostante il miglioramento dei trattamenti in fase acuta, persistono importanti criticità riguardanti la transizione ospedale- territorio e la gestione della fase cronica.

 

Riduzione dei ricoveri

L'intervento di cardiologia riabilitativa si è dimostrato in grado di promuovere la stabilizzazione clinica, migliorare la prognosi a distanza, incrementare la capacità funzionale, la qualità di vita e la ripresa di funzione e partecipazione sociale nei pazienti che vi accedono. Il percorso riabilitativo in Italia viene erogato in regime sistema sanitario nazionale nel setting degenziale e ambulatoriale. Confrontando i dati del 2018 con quelli del 2021 si registra una riduzione del 30 per cento nelle strutture lombarde di cardiologia riabilitativa sia per numero complessivo di ricoveri, sia per le giornate di degenza. In programma al convegno interventi dedicati alla governance sanitaria e ai modelli di cura.

1856