24-06-2022 ore 19:46 | Rubriche - Musica
di Nino Antonaccio

Alvaro Fella: ‘Il 24 giugno 1965, quando i Beatles suonarono al velodromo Vigorelli, io c'ero’

Oggi è il 24 giugno. Mi dice qualcosa, ‘sta data. Per noi boomer, Facebook è la panacea dei ricordi, ci troviamo memorie perdute, anche quelle degli altri, e questo aiuta. Infatti scrollando i post mi appare una foto dell’amico Alvaro Fella. Alvaro è un pezzo del Prog della prima ora. Cantante dei Jumbo, una band che nel biennio 1972/73 produsse tre album memorabili (Jumbo, Dna, Vietato ai minori di 18 anni?) nel momento del massimo splendore dello stile, andando forte in tour e aprendo anche concerti di gruppi fantasmagorici, come i Genesis.

 

Il ricordo di quella sera

Ebbene, ecco che oggi Alvaro posta una foto, e che foto! Trattasi del biglietto del concerto serale al Vigorelli di Milano dei Beatles. Del 24 giugno 1965. Ecco cosa mi diceva questa data. E quindi lui c’era, e li ha visti e ascoltati dal vivo come pochi hanno potuto farlo in Italia. So per certo che i suoi ricordi saranno nitidi, e ci credo. Ecco il resoconto emozionato di Alvaro: "Sono passati oltre 50 anni. Di cosa parlo? Del concerto milanese al Vigorelli dei BEATLES. Io ero presente al concerto serale e finalmente ho recuperato in un vecchio portafoglio il biglietto. Ricordo ancora che insieme ai miei quattro amici con cui avevo condiviso il concerto, mentre tornavamo a casa costeggiando Monte Stella, chiamata anche la montagnetta di san Siro, con un fil di voce che era rimasto in fondo alla nostra ugola, cantavamo le loro canzoni felici come dei bambini che hanno appena ricevuto il loro tanto desiderato regalo di natale”.

 

Rivoluzione di musica e costume

E non ci rendevamo conto che oltre cinquant'anni anni dopo migliaia di persone avrebbero invidiato il fatto che noi avevamo avuto la fortuna e il piacere di assistere al concerto di quei ragazzotti che avevano e hanno rivoluzionato la musica il costume e il modo di vivere di noi, giovani. E sì, perché prima di quegli anni i giovani non esistevano…” Alvaro, per la cronaca, è sempre in pista, anzi sul palco. In foto, durante un concerto del 2017, prima di cedere la scena e gli amplificatori al Banco del mutuo soccorso”.

4161