21-12-2014 ore 15:38 | Rubriche - Cucina
di Rosa Tregattini

Ricette. Come cucinare l’anatra all’uva: la ricetta nella tradizione culinaria cremasca

L’anatra all'uva è un’alternativa alla classica anatra all'arancia. Infatti la ricetta si cala bene nella tradizione culinaria cremasca che ama far convivere il gusto dolce, salato e far percepire nelle ricette un'esplosione di tradizione, cultura e storia.

 

Ingredienti

Il piatto si pone, inoltre, di buon auspicio per l'anno nuovo per la presenza dell'uva. La ricetta è per sei porzioni e gli ingredienti sono i seguenti: un’anatra tagliata in pezzi, due sedani, due carote, una cipolla sminuzzata, aglio, olio, sale, pepe, vino bianco e un grappolo di uva bianca
 

La preparazione

Per prima cosa è necessario preparare un soffritto con sedano, carote, cipolla,un pochino d'aglio in olio extravergine d'oliva e adagiarvi l'anatra precedentemente tagliata. Far saltare e rosolare bene il tutto e sfumare con vino bianco, dopodiché lasciare evaporare e aggiungere sale, pepe e un po' di brodo (di carne o vegetale).

 

Ultime aggiunte

Quindi lasciare cuocere il tempo necessario e a cottura quasi ultimata spremere una parte di chicchi di uva bianca (per praticità si può usare lo schiaccia patate) e aggiungere il succo. Nella fase finale di cottura (ultimi minuti) aggiungere i rimanenti chicchi interi che servono anche come elemento decorativo. Disporre su un piatto di portata e servire.

88
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato