21-10-2017 ore 12:27 | Rubriche - Comunicazioni ai cittadini
di Ramona Tagliani

Cremasco. Emergenza abitativa, i contributi per le famiglie con morosità incolpevole

Possono essere richiesti contributi economici a favore delle famiglie con morosità incolpevole ridotta. Per morosità incolpevole si intende la sopravvenuta impossibilità al pagamento del canone di affitto a causa della perdita o della consistente riduzione del reddito del nucleo famigliare. Al riguardo è stato diffuso un avviso da Comunità sociale cremasca. L’obiettivo è contenere l’emergenza abitativa. Il contributo economico viene erogato al proprietario dell’immobile, a condizione che s’impegni a non effettuare lo sfratto e sia disponibile a non aumentare l’affitto.

 

Requisiti e scadenze

I nuclei familiari devono avere questi requisiti: almeno un membro della famiglia deve risiedere in Lombardia da almeno 5 anni, avere un Isee massimo di 15 mila euro e avere una morosità incolpevole accertata fino a 3 mila euro. Non concorrono al calcolo della morosità le spese condominiali e le utenze di acqua, gas e luce. Le domande dovranno essere presentate presso gli Uffici dei Servizi Sociali del proprio Comune di residenza entro il 17 novembre 2017. L’Avviso completo è disponibile sul sito di Comunità Sociale Cremasca, cliccando qui.

Versione pdf
Oggi al cinema