21-05-2019 ore 11:16 | Rubriche - Costume e società
di Ramona Tagliani

Progetto Pacifier, anche a Crema il filo rosso ricama e unisce oltre 200 uomini e donne

“Le donne tessono tele senza significato che salvano il mondo”. Sono complessivamte 204 le donne e sei gli uomini di Crema, più la gatta Alice, ad aver aderito al progetto Pacifier di Silvia Capiluppi, ricamando il proprio nome col filo rosso sul lenzuolo Incipit Apri.amo.ci. Dall'8 marzo al 20 maggio 2019, per sostenere il pensiero di pacificazione e sorellanza. L'iniziativa sarà presentata in anteprima domenica 26 maggio, presso il Museo di Crema, in occasione della Fiera del tessile Solidale.

 

Anello e congiunzione

Donne e legàmi affettivi. Donne di diverse generazioni hanno intrecciato i fili di legàmi affettivi e reti familiari ricamando in rosso nomi di madri, nonne, figli, come in un gioco di amorevoli parole crociate. Donne esemplari. Al centro un'onda di nomi più rossi. Come si tenessero per mano! Sono le donne che hanno lasciato segni esemplari nella cultura della nostra città, nell'impegno sociale e civile. Il filo rosso è stato così l'anello e catena di congiunzione tra coloro che hanno lasciato sulla vita terrena insegnamenti indimenticabili e le ricamatrici di oggi. Ogni punto un ricordo condiviso. Un racconto cucito, pieno di gratitudine. In collaborazione con La Siembra.

11
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato