20-11-2018 ore 15:15 | Rubriche - Comunicazioni ai cittadini
di Ramona Tagliani

Wifi4eu. Col bando europeo, i primi 2800 Comuni partecipanti avranno hotspot gratuiti

Riapre la procedura online per richiedere un buono del valore di 15 mila euro per attivare hotspot gratuiti in luoghi pubblici: municipi, biblioteche, musei, parchi e piazze. I Comuni interessati devono registrarsi online. L’iniziativa è dell’Unione europea; la Commissione selezionerà i progetti in base all'ordine di ricevimento delle richieste. I primi 2.800 comuni che parteciperanno al bando riceveranno un buono Wifi4Eu e a ogni Stato membro saranno garantiti almeno 15 buoni.

 

Costi di installazione

I buoni coprono i costi delle attrezzature e delle installazioni degli hotspot Wi-Fi che soddisfano i requisiti definiti nella convenzione di sovvenzione firmata con i comuni selezionati. Questi ultimi sosterranno i costi della connettività, del funzionamento e della manutenzione delle apparecchiature per almeno 3 anni. Nei prossimi due anni saranno pubblicati altri tre bandi, uno ogni sei mesi circa. Le reti finanziate saranno gratuite, senza pubblicità e senza raccolta di dati personali. I finanziamenti saranno destinati a reti che non duplicano offerte preesistenti, private o pubbliche, di qualità analoga.

 

Oggi al cinema
Eventi del giorno