19-11-2020 ore 15:25 | Rubriche - Costume e società
di Sara Valle

L'appello di una toelettatrice a domicilio: "È un'attività a bassissimo rischio di contagio"

“Abbiamo dovuto chiudere per la seconda volta a causa dell'emergenza sanitaria, a meno di un anno dall'apertura”. Letizia Mombelli, insieme alla sorella, si occupa di toelettatura per animali a domicilio. “La nostra non rientra nelle attività consentite, al contrario dei parrucchieri. Troviamo questa decisione ingiusta in quanto la toelettatura è un'attività a rischio bassissimo di contagio, fondamentale per l'igiene e la cura degli animali e di conseguenza delle famiglie che condividono con loro spazi di casa”.

 

Al domicilio

Lavora a contatto con cani e gatti,su un furgone attrezzato come una toelettatura fissa, al domicilio. “Nel nostro caso il servizio si svolge come un qualsiasi altro servizio a domicilio, consentiti oggi nel campo della ristorazione o per la consegna di prodotti. Trovo che la sospensione sia incoerente: in un momento storico in cui è necessario limitare la mobilità delle persone perché chiudere attività come la nostra?”

2310
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi