19-05-2014 ore 14:31 | Rubriche - Medicina e salute
di Antonio Margheriti

Cure palliative, premiata l’associazione Alfio Privitera. Dalla Provincia un contributo da 10 mila euro dalla provincia di Cremona

Giovedì 12 dicembre alle 15 presso la Sala riunioni della Direzione Generale dell’ospedale di Crema si terrà un incontro con stampa e operatori per presentare il progetto vincitore del Bando Provinciale 2012, Un nuovo parco di ausili per la Rete di Cure Palliative di Crema, legato all’associazione Alfio Privitera.

Il progetto
L’associazione Alfio Privitera ha partecipato al bando indetto dalla Provincia di Cremona con il progetto Un parco ausili per la Rete di Cure Palliative di Crema ottenendo un finanziamento, ha consentito la predisposizione di un rifornito magazzino ausili - ovvero sedie a rotelle, deambulatori, letti snodabili, cuscini e materassi antidecubito - per la Rete di Cure Palliative dell’Azienda Ospedaliera di Crema, che è entrato in uso in questi giorni.

Una spesa da 10 mila euro
Il valore degli ausili acquistati è di circa 10 mila euro e si aggiunge alla dotazione di quelli già a disposizione della Unità Operativa di Cure Palliative della Azienda Ospedaliera, che si è resa disponibile a fornire i locali idonei alla custodia degli stessi. Un gruppo di volontari dell’associazione e gli operatori dell’unità operativa si occuperanno della distribuzione e del ritiro dei diversi ausili e presidi necessari ai pazienti in carico al servizio domiciliare potendo contare su un database implementato appositamente.

I presenti
Alla presentazione del nuovo servizio saranno presenti: il direttore generale Luigi Ablondi, il direttore sanitario Frida Fagandini, il direttore amministrativo Roberto Savazza, la Responsabile della Rete Cure Palliative Assunta Mariconti, il vice presidente dell’Associazione Cremasca Cure Palliative Alfio Privitera onlus Luigi Massaglia.

 Vedi anche

220