18-02-2024 ore 15:28 | Rubriche - Costume e società
di Claudia Cerioli

‘AcquaVita’: progetto di Coldiretti Cremona che coinvolge 2 mila studenti della provincia

S’intitola AcquaVita ed è un viaggio alla scoperta dell’acqua presente sul territorio provinciale, dai fontanili alle rogge ai fiumi. È anche una riflessione sull’insostituibile valore di questa risorsa, che è vita per l’agricoltura, per la campagna e per tutta la comunità. E’ questo uno dei temi proposti da Coldiretti Cremona nell’ambito de Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare, il progetto didattico rivolto alle scuole primarie della provincia di Cremona, in collaborazione con l’ufficio scolastico territoriale di Cremona, con Coldiretti donne impresa e giovani impresa in prima linea nell’impegno di promuovere sani stili di vita coniugati alla sostenibilità ambientale.

 

Il ciclo dell’acqua a Montodine

La proposta formativa rivolta da Coldiretti alle classi si articola in sei percorsi: Scalata della piramide alimentare per approfondire le proprietà degli alimenti; Latte a tutto calcio alimento genuino e fondamentale per la crescita; AcquaVita dedicato all’acqua, risorsa preziosa, da conoscere e utilizzare con responsabilità; Buono come il miele un viaggio nel mondo della api, insetti fondamentali per l’ecosistema; Arte a tavola con visite al museo civico Ala Ponzone per approfondire il legame tra arte e alimentazione; Gli animali della fattoria. Nel percorso AcquaVita, l’incontro in classe con gli alunni si apre con un video girato a Montodine, presso l’agriturismo La Sorgente dei fratelli Riseri. Il dialogo si sofferma sul ciclo dell’acqua, ma è anche occasione per approfondire la conoscenza di un territorio con caratteristiche speciali, la campagna cremasca, ricca di risorgive.

 

Educazione civica

Accanto a Paolo e Roberto Riseri, in prima linea sul tema ci sono anche Elena Peri e Maria Paglioli in qualità di tutor del verde. Dialogano con gli alunni, sottolineando il valore dell’acqua per l’agricoltura e per l’ambiente e testimoniando l’attenzione che le aziende agricole propongono nell’impegno di non sprecare, ma di valorizzare al meglio, la risorsa acqua. Coldiretti propone questi progetti nellpambito degli insegnamenti di educazione civica sui temi specifici della sostenibilità. Per l’anno scolastico 2023-2024 il progetto ha già ricevuto l’adesione oltre cento classi, con la previsione di coinvolgere oltre duemila alunni.

2212