17-01-2024 ore 19:50 | Rubriche - Musica
di Giulia Tosoni

Il Coro e l'ensemble Monteverdi interpretano i salmi, gli inni e le canzoni di Francesco Cavalli

L’apoteosi dello stile concertante rinchiusa in Hymns, psalms and song, il settimo cd del Coro e dell’ensemble Monteverdi di Crema dedicato a Francesco Cavalli, compositore cremasco e figura centrale nello sviluppo della musica italiana del XVII secolo, tanto popolare ai suoi tempi quanto Verdi lo era nella sua epoca. Sono stati il presidente del coro Enrico Tupone e il maestro Bruno Gini a presentare alla stampa il nuovo prodotto musicale. Sei le tracce divise in salmi, canzoni e inni, interpretati a tre, quattro, cinque e otto voci. Il disco, pubblicato dalla casa discografica Dynamic è accompagnato da un video promozionale ambientato tra Crema e Abbadia Cerreto, “un’occasione per promuovere all’estero il nostro territorio, tanto bello quanto musicalmente fitto di storia”, ha dichiarato Gini. Le copie sono acquistabili presso l’edicola di piazza Duomo e presso la Pro loco.

 

Un cerchio che si chiude

L’intero disco è stato diretto da Gini, le voci soliste sono quelle di: Cristina Fanelli (soprano), Francesca Santi (soprano), Marta Fumagalli (contralto), Jacopo Facchini (contralto), Matteo Magistrali (tenore), Paolo Tormene (tenore) e Alessandro Ravasio (basso). Infine l’ensemble strumentale è composta da: Pierfrancesco Pelà (primo violino), Mauro Spinazzè (secondo violino), Artem Dzeganovsky (secondo violino), Marco Angilella (viola da gamba), Mario Filippini (violone) e Nicola Dolci (organo). Questa è la settima pubblicazione dedicata al compositore, l’auspicio sarebbe chiudere il cerchio con l’ottavo e ultimo disco, per poi poter rilasciare un cofanetto completo. “Grazie agli sponsor siamo riusciti ad arrivare fin qui, ci piacerebbe poter raggiungere una platea più consistente per portare avanti questo progetto che merita di essere sostenuto”, ha concluso Tupone.

 

1734