Qualità dell’aria, scattano le limitazioni regionali. Crema oggi ha ratificato l’accordo

A partire da martedì 17 ottobre, in base a quanto stabilito dall'Accordo del Bacino Padano, entreranno in vigore le misure antismog di 1° livello nei Comuni delle Province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Monza e Brianza e della Città metropolitana di Milano. La misura non riguarda ancora Crema, esclusa dalla Regione dall’elenco dei Comuni superiori ai 30 mila abitanti.

 

L’adesione volontaria di Crema

Come spiega l’assessore all’ambiente Matteo Piloni “abbiamo aderito volontariamente al Protocollo. Proprio oggi abbiamo deliberato in Giunta la nostra adesione. Domani verrà pubblicata la delibera e nell’arco di una decina di giorni diventerà operativa”. La verifica dei superamenti delle soglie di inquinanti nell’aria avviene nelle giornate di lunedì e giovedì, le cosiddette “giornate di controllo”, con attivazione e revoca delle limitazioni nelle giornate di martedì e venerdì. 

Versione pdf

 La redazione consiglia:

politica - Crema
Prevenire anziché curare. Nella lotta all’inquinamento la Lombardia ha approvato il nuovo calendario delle limitazioni. Lo stop ai veicoli inquinanti – ossia benzina Euro 0 e...
politica - Crema
Politiche antismog. Crema, esclusa dalle prescrizioni obbligatorie regionali, aderirà su base volontaria. La conferma arriva dall’assessore Matteo Piloni. La vicenda ha innescato un...