15-06-2018 ore 15:37 | Rubriche - Musica
di Andrea Galvani

Piano di Lavoro, Andrea Benelli in concerto. Il pianista cremasco debutta all'Auditorium

Un cremasco al museo del violino di Cremona. Sabato 16 giugno alle 21 il pianista Andrea Benelli interpreterà brani di sua composizione ed originali adattamenti di celebri temi del maestro Morricone e di colonne sonore da film. Il concerto è dedicato al rapporto musica/lavoro e costituisce il debutto del tour PianodiLavoro. Dopo l’uscita del suo primo album,Tiamoforte e in seguito all’esibizione per gli Amici della Scala dello scorso 18 gennaio, Benelli presenterà anche alcuni pezzi inediti che faranno parte del suo secondo lavoro discografico, Ritorno al passato.

 

Diritti musicali

“Ho deciso di tornare ai vecchi tempi, con questo mio secondo lavoro, quando non esisteva ancora la discografia e quando i compositori eseguivano le loro composizioni per la prima volta direttamente live per il pubblico. Il settore musicale discografico – spiega Benelli - è in una fase critica e di transizione; noi artisti ci battiamo per i nostri diritti musicali; le case discografiche pensano solo ad avere il prodotto già pronto, costruiscono il personaggio e poi lanciano l’artista con la sua musica nel marasma di quelle piattaforme digitali che annullano completamente i meritati introiti, senza contare poi la pirateria delle tracce musicali e degli ormai diventati ahimè obsoleti cd”.

 

Il pubblico in primo piano

“Questa mia decisione è frutto di anni difficili e con grande entusiasmo non vedo l’ora di rivivere quei momenti, brutti o belli che siano, che hanno vissuto i grandi compositori dell’epoca dove alla loro “prima” poteva succedere di tutto. Voglio mettere in primo piano il pubblico. Le persone che vengono ad ascoltare i nostri concerti devono essere loro i primi a conoscere il nostro lavoro; loro i primi ad applaudire o a fischiare, senza essere il personaggio di nessuno, ma semplicemente noi stessi con la nostra musica. Ed è per questo motivo che ho intitolato l'album Ritorno al passato. Magari in futuro, più che pubblicizzare l’album sulle piattaforme digitali e/o tramite i cd, incideremo su vinile per i motivi elencati precedentemente. Questa è sicuramente una mia nuova partenza. Chissà se lo sarà anche per i miei colleghi”.

 

Ingresso libero

Il concerto è promosso dal Museo del Violino in collaborazione con Associazione Industriali della provincia di Cremona, Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa - CNA Cremona, De Rica e Fondazione Arvedi Buschini. L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Oggi al cinema