14-12-2018 ore 17:25 | Rubriche - Comunicazioni ai cittadini
di Ramona Tagliani

Gombito. Grande guerra, il ricordo dei caduti con la consegna delle ventinove medaglie

Nella ricorrenza del centesimo anniversario della fine della prima guerra mondiale, il sindaco di Gombito, Massimo Caravaggio, consegnerà le medaglie in ricordo dei caduti del paese. La cerimonia, sabato 15 dicembre dalle 20.30, nel salone parrocchiale alla presenza del parroco don Marino Dalè. Sarà proiettato un breve filmato sulla storia dell’altare della patria e del milite ignoto, assunto a rappresentante dei 670.000 caduti italiani, tra i quali i 29 nativi di Gombito. Di ogni caduto sarà scandito il grado, il nome, il cognome, il reparto di appartenenza, l’età anagrafica e la località della morte; ad ogni discendente rintracciato, il primo cittadino consegnerà la medaglia commemorativa con inciso il nome, mentre le restanti saranno custodite in municipio come ricordo e monito per le future generazioni della tragedia rappresentata dalla guerra.


L’elenco dei caduti

Ecco l’elenco dei caduti gombitesi: Giovanni Avanzi, Aristide Bavetti, Marino Beccalli, Giuseppe Bellandi, Paolo Luigi Bissa, Giuseppe Bonaventura, Marino Attilio Caffi, Francesco Giuseppe Capellini, Angelo Cattaneo, Giuseppe Ceruti, Enrico Cipolla, Pietro Clerici, Angelo Corsini, Paolo Foletti, Carlo Giacomo Luccini, Francesco Marziani, Angelo Milanesi, Francesco Puzzi, Giuseppe Quartieri, Angelo Radaelli, Francesco Maria Rava, Francesco Rodolfi, Giovanni Rodolfi, Sebastiano Rodolfi, Ernesto Spadari, Giuseppe Tenca, Angelo Tosi, Giuseppe Ugoni, Eugenio Gaetano Villa.

Oggi al cinema