14-09-2019 ore 11:05 | Rubriche - Musica
di Giovanni Colombi

Crema, Shire music Festival. Oltre 12 ore di musica non stop al podere di Ombrianello

Tutto pronto per l’edizione 2019 dello Shire Music Festival che sarà il “One Day Festival” più grande e cool del Nord Italia. A partire dalle 12 di oggi, sabato 14 settembre, presso il podere di Ombrianello, sarà assoluta protagonista la musica a 360 gradi. Due grandi palchi per oltre 12 ore di musica non stop fino a mezzanotte.

 

Line up internazionale

Sul palco si esibiranno Gammer e Rudeejay per il Mainstage e di i Boro Boro, Nayt e Trigno per lo stage Groove dedicato alla musica Hip hop più influente del momento. Il Mainstage sarà interamente riservato alla musica Edm, Dance ed Eelettronica per forti emozioni allo stato puro con i dj nazionali ed internazionali più famosi del pianeta che ci faranno ballare fino alle prime luci del mattino. Su questo palco si alterneranno tra gli headliners le performance di Da Tweekaz, Brohug, Gammer, Spag Heddy, Oddprophet, Zonderling insieme a Nextars, Slvr, Rudeejay, Fellows, The S e Dasko. Il Groove stage sarà invece destinato alla musica Hip Hop contemporanea più amata dell’ultimo periodo. Protagonisti sul palco del Groove stage saranno Tedua, Jake La Furia, Tormento, Nayt, Boro Boro, Big Fish e Trigno. Questo palco si presenterà in una veste completamente rinnovata rispetto allo scorso anno e avrà le dimensioni quasi del Mainstage.


Non solo musica ma anche sostenibilità ambientale

Il festival lega da sempre la sua immagine all’impegno nella sensibilizzazione delle nuove generazioni nel rispetto della sostenibilità ambientale. Quest’anno, gli organizzatori hanno deciso di dedicare particolare attenzione al tema dell’emergenza relativa al bisogno di acqua nel mondo. Shire Music Festival è così tra i primi a presentare il progetto “Acqua Wami (Water with a mission). Per ogni bottiglietta acquistata sarò possibile donare 100 litri di acqua potabile dandone così accesso a coloro che ne hanno veramente bisogno. Tramite il codice trovato sulla bottiglietta l’utente potrà scoprire quale famiglia sta ricevendo l’acqua che ha donato. Tutte le bottigliette sono cento per cento riciclabili e realizzate con plastica riciclata.

16
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato