12-06-2022 ore 16:32 | Rubriche - Musica
di Gloria Giavaldi

'Vita spezzata', il nuovo singolo di Karim tra dolore, ricordo e speranza: 'dedicato a Bill'

Lo avevamo conosciuto con Diciamo basta, la canzone dedicata al tema della violenza sulle donne. Ora Karim El Hajoui presenta il nuovo singolo Vita spezzata dedicato ad una giovane mamma che affronta il dolore per la perdita di un figlio, ucciso barbaramente. “E' ispirata ad una storia vera”. Perchè Storia (questo è il suo nome d'arte) non inventa. Osserva ciò che capita attorno a lui e prova a riflettere. Poi esprime se stesso, attraverso la musica. “Ho conosciuto questa mamma e la vicenda di suo figlio. Non ho voluto , né potuto restare in silenzio. Con alcuni amici ho cercato di creare un video più professionale rispetto al precedente, perché, oltre il testo e le parole anche il videoclip ha la sua importanza”. La canzone tratta un tema complesso in un momento in cui le notizie di aggressioni tra e verso i più giovani si rincorrono. “Credo che in questo senso la musica possa dare un importante contributo: possa arrivare ai giovani con semplicità”.

 

Canzone per Bill

Pubblicata su Youtube tre giorni fa, ha superato quota mille visualizzazioni. Con Kharim al progetto hanno collaborato Federico Guercio (regia e montaggio), Marco Caleca (direzione della fotografia), Barbara Scorbati, Valentina Bonanno e Pasquale Rizzo. “Alle riprese aveva collaborato anche Thierno Bill Thiaw, il giovane ventiduenne originario del Senegal e residente a Romanengo, morto improvvisamente lo scorso marzo. Questo lavoro è un modo per ricordarlo, per farlo vivere ancora accanto a noi. Questo lavoro è anche per lui”.

4054