08-10-2022 ore 20:14 | Rubriche - Musica
di Gloria Giavaldi

Bicentenario di Bottesini, dal 10 ottobre in città i migliori talenti del mondo del contrabbasso

Stanno per concludersi a Crema i festeggiamenti del bicentenario dalla nascita di Giovanni Bottesini. Si terrà in città dal 10 al 16 ottobre l'ottavo concorso Bottesini che riunirà i più promettenti giovani talenti del contrabbasso provenienti da ogni angolo del mondo. Organizzato dall'associazione cremasca intitolata al musicista, con la collaborazione di comune e diocesi, aprirà i battenti con una mostra dedicata all'eclettico Bottesini. Stampe, ritratti, lettere racconteranno la vita di Giovanni Bottesini, andando a sottolineare i rapporti intrattenuti dal musicista cremasco con i grandi del suo tempo come Verdi, Rossini, Berlioz, Strauss e Meucci. In esposizione anche la copia esatta del celebre contrabbasso Testore di Bottesini, realizzata dal liutaio cremonese Marco Nolli grazie al contributo della Fondazione Walter Stauffer. Il prezioso strumento verrà assegnato in premio al primo classificato del Concorso Bottesini.

 

Esposizione

La mostra, realizzata con il sostegno della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona e della Fondazione Lgh, vedrà anche l'intervento di Nicola Cazzalini, direttore artistico di Teatroallosso, che darà voce ad alcune lettere tratte dall'epistolario del contrabbassista cremasco, registrate per l'occasione. L'inaugurazione si terrà lunedì 10 ottobre alle ore 18 presso la sala espositiva della Proloco in piazza Duomo. La mostra proseguirà fino al 16 ottobre e sarà aperta dalle ore 10 alle ore 12.30 e dalle ore 15 alle ore 18. Ingresso gratuito.

3374