08-07-2024 ore 20:40 | Rubriche - Motori
di Giovanni Colombi

Moto day Crema e la rievocazione della 'Milano-Taranto', le due ruote protagoniste in città

Ieri appassionati e non si sono dati appuntamento nel piazzale di via Macello per partecipare alla sesta edizione del Moto day Crema. “Siamo soddisfatti – spiega il presidente del moto club cittadino, Alessio Doldi - di come sia andata la giornata. Nonostante la breve pioggia del pomeriggio, in tanti hanno partecipato per ammirare le due ruote esposte, da quelle d'epoca a quelle più moderne. Come l'anno scorso, abbiamo bissato il successo dei corsi di minimoto: una quarantina di bambini hanno vissuto l'esperienza accompagnati dagli istruttori della Federazione motociclistica italiana”.

 

La “Milano-Taranto”

Dopo la mezzanotte e mezza, come da tradizione, l'arrivo da Novegro dei partecipanti alla trentasettesima rievocazione storica internazionale della “Milano-Taranto”. Oltre 150 piloti, provenienti da tutta Europa e dall'Australia si sono dati appuntamento al Moto day per assaporare i tortelli ed il salva cremasco, prima di ripartire per concludere la prima tappa di 332 chilometri ad Argenta, in provincia di Ferrara: tra questi il cremasco Adriano Assandri con una Gilera 150 Sport del 1957. “Un grazie particolare va alla trentina di volontari – conclude Doldi – che hanno contribuito alla buona riuscita della giornata. Stiamo già pensando alla settima edizione, per accogliere come da tradizione i partecipanti della MiTa, ma soprattutto per festeggiare al meglio il centenario della fondazione del Moto club Crema”.

 

 

Cremaonline è su Whatsapp. Clicca qui per iscriverti al nostro canale e rimanere aggiornato in tempo reale.

2649