08-07-2018 ore 09:36 | Rubriche - Motori
di Marilisa Cattaneo

Crema. Milano-Taranto, sale l'attesa per il passaggio della maratona di moto d'epoca

Anche per quest'anno la città attende con trepidazione il passaggio della Milano-Taranto. Si avvicina la partenza della storica maratona per moto d'epoca organizzata da Franco Sabatini e dal suo Moto club veteran san Martino, quest'anno giunta all'edizione numero 32. Dall'8 al 14 luglio circa 200 equipaggi provenienti da tutto il mondo attraverseranno l’Italia da nord a sud: 1800 chilometri partendo da Milano e passando da Padova, Arezzo, Colli del Tronto, Caserta, Matera per arrivare a Taranto. Fra i motociclisti anche i cremaschi Adriano Assandri, Francesco Fiorini e Marco Fiorini che sulle loro due ruote porteranno alto il nome della città lungo lo stivale.

 

Il controllo orario

Per questa edizione parteciperanno solo i veicoli immatricolati prima del 1967: fra domenica 8 e lunedì 9 luglio, dopo la mezzanotte e mezza, i numerosi motociclisti in sella ai loro gioielli faranno tappa a Crema, in piazza Garibaldi, per il tradizionale controllo orario. Un momento imperdibile per i cremaschi, già pronti con il comitato di accoglienza del comune, del Motoclub Crema e del Centro revisioni auto e moto Crema. Per tutta la giornata di domenica in piazza Garibaldi sarà allestito il Moto day con attività e corsi gratuiti per ragazzini dai 7 ai 14 anni, esibizioni di trial, esposizione di mezzi d'epoca e vespe e animazione. Gli organizzatori l'hanno definita "una bella festa per mostrare ciò che il motociclismo offre sul nostro territorio".

Oggi al cinema