07-06-2019 ore 18:45 | Rubriche - Musica
di Giovanni Colombi

Musica. Le novità e la classifica settimanale: Nomadi, Marc Anthony e Sting

In collaborazione con il negozio Freak Music Store di Crema vi segnaliamo le novità discografiche del panorama musicale nazionale ed internazionale, nei negozi questa settimana e la classifica dei dischi più venduti in città.

Sting, “My songs”
My Songs è il nuovo album di Sting composto dai brani più celebrati della carriera del 17 volte vincitore di Grammy Award, ognuno ridisegnato e immaginato per il 2019. Parlando del suo approccio all'album, Sting ha raccontato: è la mia vita in canzoni. Alcune di queste ricostruite, altre ristrutturate, altre ancora dotate di una nuova cornice, tutte comunque con un focus contemporaneo. My Songs vanta registrazioni moderne, comunque fedeli agli arrangiamenti originali, e celebra l'illustre carriera musicale di Sting come uno degli artisti più distintivi e influenti al mondo. I fan devono aspettarsi di sentire il nuovo approccio di Sting a hits come Englishman In New York, Fields Of Gold, Shape Of My Heart, Every Breath You Take, Roxanne, Message In A Bottle e molte altre. Sting partirà per una nuova serie di date live che accompagneranno l'uscita del disco questa estate; sul palco con lui un ensemble elettrico e rock allo stesso tempo. L'album è stato prodotto e seguito artisticamente da Martin Kierszenbaum (Sting, Lady Gaga, Robyn), Dave Audé (Bruno Mars, Selena Gomez) e Jerry Fuentes (The Last Bandoleros). L'album è stato mixato da Robert Orton (Lana Del Rey, Mumford & Sons) con Tony Lake (Sting, Shaggy) in qualità di ingegnere del suono.

Marc Anthony, “Opus”
A sei anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti ("3.0"), torna Marc Anthony con il nuovo album da studio dal titolo Opus. Cantante, attore e produttore di origini portoricane e vincitore di 5 Grammy Awards, Marc Anthony è conosciuto come il re della salsa. Non a caso, infatti, a lui venne affidato nel 2007 il ruolo del protagonista nel film El Cantante che raccontava la vita e la musica di Hector Lavoe, considerato l'inventore della salsa. Gli elementi fondamentali di questo ottavo disco di Marc Anthony, registrato negli Art House Society e Criteria Studios di Miami, sono la presenza rassicurante del pianista e produtore Sergio George, fido collaboratore di Marc fin dagli inizi della sua carriera, che garantisce un prodotto di salsa d'avanguardia, la partecipazione di musicisti di fama mondiale, grandi arrangiamenti per trombe e tromboni come da tradizione per la salsa, una massiccia sezione ritmica composta da percussionisti cubani, portoricani, colombiani, giamaicani e spagnoli, un tocco di jazz e, su tutti, l'eccezionale, affascinante e potente voce di Anthony. Due sono i brani estratti finora da Opus: Tu Vida En La Mia e Parecen Viernes, singolo attualmente in promozione, tra i cui autori troviamo Maluma.

Nomadi, “Milleanni”
Milleanni, volutamente un concept album, è il nuovo album dei Nomadi e contiene undici brani. Tutte le canzoni sono legate da un filo, le tematiche trattate sono di attualità e rispecchiano il momento che stiamo vivendo, sia quelle scritte negli anni Settanta, sia quelle più recenti. Due brani contenuti nell'ultimo lavoro dei Nomadi sono inediti: Mille anni, il nuovo singolo prodotto da Diego Calvetti e nato da un testo di Elena Carletti, Massimo Vecchi e Lisa Pietrelli, e L'orizzonte di Damasco. Le altre canzoni della tracklist attraversano il repertorio dei Nomadi dal 1973 sino ai giorni nostri. La vera rarità del disco è la canzone Ma noi no, qui pubblicata in un'inedita versione cantata da Augusto Daolio: un provino registrato nel 1989 con una parte del testo diversa da quello pubblicato nel 1992.

89
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato