07-03-2018 ore 19:28 | Rubriche - Medicina e salute
di Lidia Gallanti

Crema. La Croce Rossa raccoglie donatori di sangue, così i volontari diventano promotori

Informare e formare per donare il sangue. Anche la sezione cremasca della Croce Rossa Iltaliana diventa un punto di riferimento territoriale nella raccolta di donatori. Nei giorni scorsi è stata formalizzata la convenzione con l'Asst Crema, sede del centro trasfuionale territoriale.


La convenzione con l'Asst Crema
Con la nuova abilitazione, l'associazione collabora al raggiungimento dell'autosufficienza nazionale nell'ambito elle donazioni di sangue intero o delle sue componenti. L'attività è simile a quella svolta da Avis: basta rivolgersi alla sede per ottenere informazioni ed entrare in contatto con il centro trasfusionale dell'ospedale cremasco. Lì saranno fatti gli esami preliminari per diventare donatori. L'iniziativa sarà estesa a tutti i presidi regionali.


Volontari in prima linea
Dopo aver aderito in prima persona, i volontari della sezione cremasca hanno iniziato il passsaparola per raggiungere nuovi potenziali sostenitori. La nuova attività si sviluppa sul principio di collaborazione: con le altre realtà già attive sul territorio "siamo un punto di riferimento in più - spiegano - non importa dove si dona, l'importante è farlo".

 La redazione consiglia:

rubriche - Medicina e salute
Il 2017 è stato un’ottima annata per l’Avis di Romanengo, che riconferma i donatori e migliora la gestione del servizio grazie alle nuove tecnologie e all’instancabile...
cronaca - Crema
Quando c'è bisogno di aiuto, i cremaschi non si tirano indietro. La conferma arriva dal centro trasfusionale dell'Asst Crema, che nelle scorse settimane ha dovuto fare i conti con una...
sport - Associazioni
Un cerotto sull’avambraccio e il sorriso contagioso di chi ha appena condiviso un'esperienza particolare. Stefano Peletti, 26 anni, insegnante di scienze e matematica alle scuole medie...
Oggi al cinema