05-05-2018 ore 18:27 | Rubriche - Medicina e salute
di Lidia Gallanti

Avis Crema incontra gli studenti stranieri del Cpis: il dono "veicolo d'integrazione sociale"

Gli studenti stranieri incontrano i donatori Avis. Succede alla scuola primaria di san Bernardino, dove una quindicina di ragazzi del Centro provinciale istruzione adulti ha seguito una lezione sul dono del sangue. Con loro l'insegnante Luisa Copercini. I volontari hanno spiegato modalità e importanza del progetto etico-sanitario che centinaia di cremaschi hanno già intrapreso in modo responsabile e gratuito.


Il dono, veicolo d'integrazione

"Sul nostro territorio - spiega il presidente Avis Crema Roberto Redondi - dodici abitanti su cento sono ospiti stranieri che si stanno integrando nella nostra realtà. Molti si sono già accostati al dono del sangue, ma lo sforzo di promozione deve continuare per raggiungere e mantenere gli obiettivi di autosufficienza per questo 'farmaco' che nessun artificio può sostituire".

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
Quando c'è bisogno di aiuto, i cremaschi non si tirano indietro. La conferma arriva dal centro trasfusionale dell'Asst Crema, che nelle scorse settimane ha dovuto fare i conti con una...
rubriche - Medicina e salute
All'Avis di Crema è tempo di bilancio. In occasione dell'assemblea annuale dei soci, la secione locale fa il punto sull'attività. Ottant'anni di presenza in città...
Oggi al cinema