04-07-2022 ore 10:39 | Rubriche - Medicina e salute
di Alessia Silvani

Covid, casi in crescita: Ats ricorda l'importanza della vaccinazione per anziani e fragili

La campagna vaccinale contro il Covid-19 ha rallentato il ritmo, tuttavia l’Ats Val Padana ricorda nuovamente l’importanza della vaccinazione, in particolare per gli ultraottantenni, gli ultrasessantenni fragili (che presentano patologie concomitanti o preesistenti) e gli immunodepressi, che hanno l’opportunità di ricevere la quarta dose per mantenere alto il proprio grado di immunizzazione e proteggersi più efficacemente dalle forme severe di malattia. La raccomandazione giunge in un momento in cui è mutato lo scenario pandemico con la circolazione di nuove varianti del virus e l’incremento sostenuto dei casi e delle percentuali di positività.

 

Come prenotare

In questa fase, l’Ats ricorda che, sebbene nel mese di luglio in provincia di Cremona resterà aperto un solo centro vaccinale di Asst (garantito a turni alternati dalle Asst di Cremona e di Crema), sono 19 le farmacie che hanno aderito alla campagna vaccinale (12 nel cremonese e 9 nel cremasco) presso le quali è possibile ricevere la somministrazione. Per prenotare è sufficiente cliccare qui per scegliere la farmacia più vicina al proprio domicilio; l’elenco completo è consultabile qui. Le persone allettate o non deambulanti dovranno interpellare il proprio medico curante per organizzare la vaccinazione a domicilio.

1490