04-02-2019 ore 12:48 | Rubriche - Musica
di Giovanni Colombi

Musica. Le nuove uscite discografiche e la classifica aggiornata: Lp, Neil Young e Nada

In collaborazione con il negozio Freak Music Store di Crema vi segnaliamo le novità discografiche del panorama musicale nazionale ed internazionale, nei negozi questa settimana e la classifica dei dischi più venduti in città.

 

Lp, "Heart to mouth" 

Dopo il quadruplo disco di platino del primo singolo Lost On You, il platino di Other People, e il platino dell’album Lost On You, Lp presenta il nuovo album di inediti intitolato Heart To Mouth. E’ il suono di un artista incapace di trattenersi, e infatti, in questo nuovo progetto, la cantautrice statunitense scrive e canta di lussuria, paura, insicurezza, infedeltà, rimpianto e redenzione. “Quando mi metto a comporre, c’è una sola linea, dritta: dal mio cuore alla mia bocca”, dice l’artista “In passato, c’era una città piena di strade che aveva bisogno della mia attenzione. Ora, mi sento come se avessi una grande autostrada per comunicare emozioni. Che si tratti di canzoni melanconiche o di grandi inni, vengono tutte dallo stesso posto” – commenta LP in merito al nuovo progetto discografico. L’album esce in contemporanea col singolo Recovery un brano sinuoso e profondo, toccante e intenso. Se anche non conoscessimo Lp, rimarremmo in ogni caso colpiti dalle sfumature di un pezzo che risplende nell’oscurità, così come certi fiori luccicano nel fango.

Neil Young, "Songs for Judy" 

Songs For Judy è il primo album che esce per l’etichetta di Neil Young Shakey Pictures Records, distribuita dalla storica Reprise Records. È una raccolta di brani acustici live registrati durante il tour da solista del 1976 e contiene 22 canzoni prese da varie città. Per la maggior parte del ’76  Young era stato in tour con i Crazy Horse, ma ha voluto tenere un po’ di tempo solo per sé e suonare da solo brani che avrebbero visto la luce discografica solo molto tempo dopo. Oltre a queste gemme, ce n’è anche una che viene pubblicata ora per la prima volta in assoluto: No one seems to know. Le versioni grezze delle tracce su Song For Judy riflettono un artista puro e senza paura di permettere alle canzoni di respirare e di trovare la propria forma quando vengono eseguite in un assolo. Le canzoni scritte in quella epoca sarebbe state messe a punto solo molto dopo. White Line e Give Me Strength, ad esempio, hanno visto la luce solo nel 1990 e nel 2017. È anche affascinante sentire Young rivisitare gemme antiche come Mr. Soul ('67), Here We Are In The Years ('68) e The Losing End ('69) da alcune delle sue prime registrazioni da solista che rimangono senza tempo come sempre.

Nada, "È un momento difficile tesoro" 

Nuovo album per Nada Malanima dal titolo È Un Momento Difficile, Tesoro. La splendida foto di copertina è stata realizzata da Claudia Pajewski con la collaborazione artistica di Camilla Carè e la post produzione di Fabio Timpanaro. Il nuovo lavoro discografico vede il ritorno alla produzione di John Parish (PJ Harvey, Eels, Giant Sand, Afterhours ed altri), che torna al fianco di Nada dopo lo splendido lavoro fatto nell’album Tutto L’Amore Che Mi Manca (2004). Protagonista della musica italiana, interprete e autrice dalla classe e dalla sensibilità uniche, fin dai suoi esordi Nada firma alcuni dei grandi successi italiani divenuti internazionali. La sua Senza Un Perché, ad esempio, è stata recentemente inserita da Paolo Sorrentino all’interno della colonna sonora della serie tv The Young Pope, un successo mondiale distribuito in oltre centoquaranta paesi. Nata a Livorno nel 1953, debutta al Festival di Sanremo appena quindicenne con Ma Che Freddo Fa, il suo primo successo. L'anno seguente è la volta di Pa' Diglielo A Ma', ancora a Sanremo, e di Che Male Fa La Gelosia, presentata a Canzonissima '70. Attiva dal 1969, ha pubblicato 18 album in studio ed i suoi dischi sono stati distribuiti anche in Europa, Yugoslavia, Giappone e Argentina.

Oggi al cinema