02-09-2021 ore 11:30 | Rubriche - Animali
di Claudia Cerioli

Crema. Arischiogatti: "all'oasi felina di santa Maria il contagio ora è sotto controllo"

L’oasi felina di Santa Maria a Crema, gestita dall’associazione ‘Arischiogatti’ è ancora temporaneamente chiusa. La presidente Silvia Bassi commenta la sospetta epidemia di panleucopenia felina che pare abbia colpito la struttura. “I volontari stanno facendo il possibile per contenere il contagio. Stiamo seguendo con serietà e attenzione tutte le regole che ci hanno suggerito i veterinari che collaborano con noi. Si tratta di una malattia che può essere letale soprattutto per i cuccioli. "Stiamo attraversando un periodo faticoso, sia dal punto di vista fisico, perché i volontari spesso sostengono turni massacranti, sia dal punto di vista morale, per la tensione creata dalla epidemia in corso. Tuttavia vorrei rassicurare le tante persone che ci chiamano quotidianamente”. L’auspicio è che il momento difficile possa essere superato presto e che l’associazione possa anche trovare nuovi volontari.

1257