Centro vaccinale nell’ex tribunale di Crema. Bonaldi: ‘attendiamo solo l’ok della regione’

“L’ex tribunale di Crema sarà probabilmente il centro di vaccinazione presente in città per la fase massiva della campagna che si terrà per tutto il resto dell’anno”. Come spiega il sindaco Stefania Bonaldi “attendiamo l’ok ufficiale della regione ma ci sono tutte le condizioni per riattivare la struttura. La disponibilità di questo sito era stato il nostro primo pensiero e siamo contenti che questa soluzione alla fine sia stata condivisa dalle autorità sanitarie e dai referenti politici”.

 

Salini e Moratti

Come anticipato ieri dall'europarlamentare Massimiliano Salini, che ha caldeggiato con l'assessore Letizia Moratti la soluzione, la ratifica avverrà con una delibera regionale, attesa per la giornata di domani, (mercoledì 3 marzo). Il comune di Crema conferma “vari sopralluoghi svolti dal sindaco insieme ai tecnici comunali: ieri con la direzione generale dell’Asst e stamattina con i funzionari di Ats Valpadana”.

 

Interventi

“Ora – commenta il sindaco Bonaldi - dobbiamo lavorare sodo, perché gli interventi per la riattivazione dello stabile non sono pochi, abbiamo qualche settimana di vantaggio finché non si completerà la campagna di vaccinazione degli over 80 e nel frattempo faremo in modo di approntare la struttura perché non solo la Asst con i propri operatori, ma anche i medici di medicina generale che si sono resi disponibili con l’Ats possano disporre di una sede idonea per potere vaccinare quante più persone di Crema e del Cremasco”.

1373
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi