01-04-2014 ore 20:42 | Rubriche - Metti la testa a posto
di Paolo Acconciatori

Hair style. L'uomo vuole essere sempre più sicuro di sé e avere un'immagine curata diventa fondamentale

Ed ora parliamo di maschietti. Anche l'uomo vuole la sua parte. Rispetto al passato, l'uomo vuole sempre più diventare protagonista nella vita quotidiana, sia per le sue capacità intellettuali che per la presenza fisica. Infatti l'immagine maschile non è più legata solamente alla forza fisica e all'imponente figura, ma anche alle sfilate, allo shopping e alla cura della persona.

 

La cosmesi
Le aziende di cosmetici stanno avendo un boom di richieste per quanto riguarda i prodotti per la cura della pelle, capelli e accessori. Anche nei centri commerciali vediamo sempre più uomini attenti all'acquisto di abbigliamento e creme viso e corpo, profumi o prodotti per i capelli. L'uomo vuole essere sempre più sicuro di sé e la sua immagine curata diventa fondamentale. Anche per i capelli abbiamo un sacco di spunti; al giorno d'oggi sono presenti diversi stili che contraddistinguono i vari tipi di taglio: taglio corto o cortissimo, spettinato o impeccabile e preciso, capello lungo lasciato libero o ben definito. Molti ragazzi usano tagli rasatissimi intorno con delle creste o con la parte più lunga nella zona del ciuffo. In questo caso parliamo di under cut, caratterizzato da un contrasto forte fra la parte bassa e la parte alta della testa.

 

Scompaiono le creste
In queste linee di taglio possiamo decidere di avere uno stacco netto fra la rasatura e il ciuffo, come fanno tanti ragazzi giovani che addirittura desiderano marcarlo con la tosatrice per evidenziarlo ancora di più. Un’alternativa è il taglio molto corto ma con una sfumatura graduale dal rasato al lungo verso la parte frontale del viso. Un effetto più naturale e meno deciso ma molto bello da vedere anche con un ciuffo molto lungo, usato molto in questo periodo mentre le creste stanno iniziando a scomparire pian piano.

 

I calciatori danno l’esempio

Molti calciatori danno l'esempio in questo senso, arrivando a volte con delle linee di taglio eccentriche, vedi Mario Balotelli o Arturo Vidal. Già molti sono i calciatori che invece hanno adottato lo stile più rockabilly con banane importanti e ciuffi molto curati come ad esempio Mertens o Callejon del Napoli, Cristiano Ronaldo per citarne alcuni.

 

Col rasoio o texturizzati
L'altra categoria sono i tagli più lunghi che solitamente vengono fatti con il rasoio o texturizzati con le forbici dentate per avere un effetto di maggiore movimento che permette di spettinarli più facilmente. Per taglio lungo intendo una media lunghezza naturalmente, anche perché i ragazzi con i capelli lunghi solitamente li tengono legati in una coda o con delle fasce per tenerli verso il dietro.

 

Il viso e la geometria del taglio
In entrambe le linee, sia lunga che corta, la geometria del taglio va costruita in base al viso del nostro cliente. In alcuni casi dovremo lavorare per riempimento dove avremo zone della testa più schiacciate e aderenti e avremo bisogno di volume. Viceversa sui quei clienti che amano la cresta, per esempio, andremo a lavorare per svuotamento, andando così a togliere volume per enfatizzare la parte più lunga verso il centro. Ogni caso va analizzato prima del taglio per avere il miglior risultato possibile.

 

La corrente hipster
Indipendentemente dalle lunghezze, sta prendendo molto piede l'aggiunta di barba o baffi. Anche nelle ultime sfilate uomo si sono visti molti modelli con barbe. Questa caratteristica va a riprendere una corrente chiamata hipster. L’origine della parole riprende i musicisti afro jazz degli anni quaranta e in chiave moderna son stati presi dei particolari che li rendono alternativi. Un uomo con abbigliamento e accessori che richiamano gli anni '70 '80, che quindi sono in parte vintage ma anche strettamente legati alla modernità con la tecnologia. Vestono con jeans o pantaloni skinny corti o con risvolto, camice a quadrettoni e scarpe stringate, mocassini o sneakers. Anche lo stivaletto in pelle, esempio Dr Martens, oppure montature di occhiali evidenti con bordature grosse, L'importante è farsi notare!

 

L’abbinamento barba-capelli
Altra caratteristica è la barba o i baffi abbinati a capelli arruffati o perfettamente ingellati e lucidi. E' importante quando andiamo a regolare barba e baffi che questi non siano lasciati crescere allo stato "brado", ma che abbiano comunque una forma e una direzione. Una bella barba si, ma curata nei perimetri e nella lunghezza che deve essere proporzionata al viso: con una mascella molto pronunciata sta bene una barba leggermente incolta ma non lunghissima. Se abbiamo un viso rotondo possiamo tenerla più lunga verso il basso x allungare l'effetto finale. Oppure con un viso triangolare con un mento molto stretto a punta, la barba laterale ci aiuterà a riempire la zona bassa verso l'esterno. In commercio ci son attrezzi che ci aiutano a tenerla ben curata: regolabarba per gestire la lunghezza, spazzole morbide per poterla pettinare, cera per barba per aiutarci a gestirla nella forma che preferiamo.

 

Gel, cera matt e rockabilly

Come per le barbe anche per i capelli i prodotti ci aiutano ad avere diversi risultati. Ci sono molte cere con diversi effetti e diversi fissaggi. Per aiutarsi a gonfiare i ciuffi una tecnica semplice è quella di asciugare i capelli tutti in avanti per poi riportarli verso il retro: la radice si gonfia e darà un bel sostegno alla zona frontale. Per un effetto più lucido potremo utilizzare cere lucide o pomate, se invece il vostro desiderio è un effetto più "vissuto", opteremo per una cera matt, opaca o un argilla che darà una bella tenuta. L'importante è non usare troppo prodotto tutto insieme ma poco per volta. Per il tocco finale un colpetto di lacca e il phon per asciugare definitivamente la forma creata. Per questi tipi di effetti "rockabilly" col volume in alto vi sconsiglio il gel, perché se messo in maniera eccessiva tende a bagnare e quindi ad appesantire la "banana", col rischio che a metà giornata , o serata, il ciuffo scenda. Il gel è perfetto per creste, capelli sparati o la classica forma a "spazzola". Anche per questa volta spero di esservi stato di aiuto e ricordatevi che le mie forbici sono sempre pronte!

14
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato