30-11-2017 ore 15:18 | Politica - Salvirola
di Rebecca Ronchi

Salvirola. Referendum lombardo, violazione AgCom, interviene il sindaco Nicola Marani

“In merito all'oggetto, non posso fare altro che confermaLe l'accaduto, trattasi di un errore di forma e non di sostanza, purtroppo la violazione dell'articolo 9 c'è, in quanto ho utilizzato l'intestazione del comune per promuovere il sì, non garantendo l'imparzialità istituzionale come richiede l'articolo. Mi scuso con chi è stato urtato politicamente dalla mia comunicazione, non era mia intenzione. Giudico il fatto una svista”.

 

A favore dell’istituzione”

Il sindaco di Salvirola Nicola Marani spiega di aver ritenuto che “la comunicazione fatta a favore di una istituzione, mi riferisco alla Regione Lombardia, non violasse l’articolo. Sicuramente i mie cittadini capiranno il mero errore e soprattutto la mia buona fede, dimostrata dal fatto che ho protocollato il documento oggetto di censura. Il mio intento d’informazione, invito ad andare a votare anche con la nuova modalità elettronica ha portato comunque un risultato eccellente come è confermato dall’affluenza che a Salvirola ha raggiunto una percentuale superiore alla media lombarda, il 50%+1, di cui il 97% di essi ha detto si al referendum”.

 

Il buon esempio

“La nota che ho ricevuto dall'AgCom l'ho accettata e attuata perché ritengo che se si sbaglia sia giusto pagare e un sindaco debba essere il primo ad attenersi a questa regola e a dare il buon esempio. Sono invece amareggiato e deluso che un coordinamento politico di un partito del nostro territorio si auto incensi di aver denunciato un sindaco, ma ancora peggiore è l’avere visto alcuni rappresentati di prima grandezza di questo partito istigare attraverso facebook i propri simpatizzanti a denunciare il sottoscritto per l’errore commesso”.

 

Maggiore attenzione

“Questo non mi fermerà nel continuare nell’informazione. Sicuramente – conclude Marani - porrò una maggiore attenzione per non incappare in questi cecchini politici pronti a sparare ad ogni stormir di foglia senza valutare a cosa si spara e attentissimi a vedere la pagliuzza nell’occhio altrui, ma ad ignorare la trave nel proprio”.  

 La redazione consiglia:

politica - Salvirola
Violazione delle norme per la buona comunicazione istituzionale, l’Agcom contesta il il Comune di Salvirola. I fatti risalgono allo scorso 13 ottobre, quando il Comune cremasco aveva divulgato...
Oggi al cinema