30-07-2019 ore 09:00 | Politica - Crema
di Andrea Galvani

Salvaguardia degli equilibri di bilancio 2019, il Consiglio ha approvato a maggioranza

Il consiglio comunale di Crema ha approvato a maggioranza (favorevoli 12, contrari 4, zero astenuti) la salvaguardia degli equilibri di bilancio. L’adempimento previsto dall’articolo 193 del Testo unico degli Enti locali dispone che entro il 31 luglio i consigli comunali approvino una delibera che certifica “gli equilibri di bilancio” e, nel caso fosse necessario, provvedano ad adottare tutte le misure necessarie per riequilibrare i conti.

 

Salvaguardia

Come spiegato dall’assessore Cinzia Fontana, dati alla mano, “gli equilibri del bilancio 2019 sono salvaguardati sia in conto competenza che in conto residui e l’anno finanziario si concluderà mantenendo questo pareggio”. L’ammontare delle entrate (e conseguenti spese) previste sono pari a 40 milioni 457 mila euro.

 

Opposizione

Bravissimo il dibattito, durante il quale sono intervenuti solo Forza Italia e la Lega. Avendo votato contro la “grande variazione di bilancio approvata tre settimane fa”, ha spiegato Simone Beretta, “riteniamo coerente ribadire la nostra contrarietà”. Tesi confermata anche da Andrea Agazzi: anche il Carroccio ha poco gradito le decisioni assunte dalla maggioranza in sede di variazione. In allegato gli approfondimenti.

8

 La redazione consiglia:

politica - Crema
La seconda variazione di bilancio che il Comune si appresta ad approvare nel consiglio di lunedì 1 luglio (la convocazione è alle 17), non avrà il voto favorevole di Forza...
politica - Crema
Lunedì 1 luglio (convocazione alle 17) il consiglio comunale di Crema sarà chiamato a discutere ed approvare, tra le altre cose, la seconda variazione di bilancio, decisamente...
politica - Crema
Nel tardo pomeriggio di oggi e dopo quasi tre ore di dibattito, il consiglio comunale ha approvato la seconda variazione di bilancio con 15 voti favorevoli e 6 contrari. L’assessore al...
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato