30-03-2022 ore 20:28 | Politica - Crema
di Andrea Galvani

Crema. Skatepark alla Pierina, la giunta ha approvato il progetto: costerà 120 mila euro

La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo del nuovo skatepark della Pierina. L’area è stata scelta in accordo con gli skater. Sarà facilmente raggiungibile e rispettosa della quiete dei residenti. Presentato dalla società Samurai suicide srl a firma dell’architetto Enrico Mazzola, su incarico dello scorso 16 febbraio, ha un costo complessivo di 120 mila euro (93.757,29 per lavorazioni e 26.242,71 per somme a disposizione). Attualmente è in corso l’allestimento del cantiere. Meteo e imprevisti permettendo, i lavori dureranno due mesi. Nel frattempo, l’incarico è stato affidato.

 

Iniziativa della Consulta

Come spiega l’assessore ai lavori pubblici, Fabio Bergamaschi, “si tratta di un’iniziativa della Consulta dei giovani. Recentemente l’amministrazione era stata sollecitata e gli assessorati ai lavori pubblici e allo sport hanno voluto dare concretizzazione a questa richiesta. Si inserisce nel filone della promozione dello sport all’aria aperta, seguendo l’onda di Crema città europea dello sport, che aveva portato alla realizzazione di playground e palestre all’aperto. Si tratta di un intervento volto alla realizzazione di impiantistica a fruizione libera, in particolare per quegli sport definiti, a torto o a ragione, minori”.

 

La riqualificazione della Pierina

“Se come mi auguro la Pierina andrà incontro ad una riqualificazione complessiva in senso ricreativo e sportivo – prosegue Bergamaschi - possiamo ritenere quello dello skatepark come un primo passo in questa direzione. Se al contrario l’intera area, stiamo parlando circa 100 mila metri, dovesse avere un altro tipo di sviluppo, lo skatepark manterrà comunque la propria autonomia funzionale. E potrebbe essere collegata con un accesso indipendente dall’area industriale”.

3883