29-05-2024 ore 11:39 | Politica - Crema
di Andrea Galvani

Giorgio Pagliari debutta in consiglio: ‘sono un neofita, studierò. Sono qui per amore di Crema’

“Sono un neofita. Non posso che ringraziare e dirvi che studierò quali sono i temi della città, cercherò di mettere le mie competenze a disposizione”. Presentandosi al consiglio comunale, Giorgio Pagliari ha spiegato che “normalmente lavoro in trasparenza, in collaborazione e in ascolto. Ho visto che ci sono molti progetti, cominceremo a prenderne coscienza e studiandone uno per volta, per capire quali sono i prioritari. Ringrazio Fabio per la fiducia, spero di essere all’altezza di quanto richiesto”.

 

La riorganizzazione

Il neo assessore ai lavori pubblici e alla viabilità ha ribadito che “nessuno ha la bacchetta magica, quindi quello che farò sarà studiare, approfondire e condividere, dando le priorità”. Particolarmente interessante il passaggio successivo: “vedremo se sarò all’altezza di riorganizzare un po’ gli uffici tecnici, perché le competenze chiaramente esistono e spero di essere in grado di portare il mio apporto a questa città, a cui voglio bene ed è l’unico motivo per cui io sono qua, perché questa città io l’amo da quando ero ragazzino”.

 

A disposizione

“Tutte le volte che mi sono messo a disposizione della città nelle varie fasi che mi è stato chiesto, l’ho fatto solo in modo disinteressato, per il bene di questa città, che mi ha aiutato a fare quello che come imprenditore ho fatto. Sono convinto che se non fossi nato a Crema ma in un’altra città non sarei riuscito a fare quello che in ambito professionale ho fatto. Mi sento in debito e a fronte di questo debito, ho cercato alla veneranda età di 68 anni e non come Mario Tacca che ne ha 20 di più, di mettermi in gioco e di essere utile a tutta la città”.

1837