28-11-2017 ore 19:45 | Politica - Salvirola
di Lidia Gallanti

Salvirola. Notificata al sindaco la violazione per la sua lettera a favore del referendum

Violazione delle norme per la buona comunicazione istituzionale, l’Agcom contesta il il Comune di Salvirola. I fatti risalgono allo scorso 13 ottobre, quando il Comune cremasco aveva divulgato una comunicazione istituzionale relativa al referendum regionale dello scorso 22 ottobre. Il documento a firma del sindaco Nicola Marani sosteneva la partecipazione alla consultazione e il Sì all’autonomia.

 

Violazione, la notifica Agcom

Al messaggio sono seguite diverse segnalazioni, che si sono tradotte in un esposto per la violazione della legge 22 febbraio 2000 (articolo 9). Come cita la norma, “è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale e indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni”. L’esposto è stato accolto dall’Autorità Garante per le Comunicazioni, che lo scorso 25 novembre ha notificato la violazione. Per quindici giorni il Comune avrà l’obbligo di esporre sul sito istituzionale l’avviso che attesta il contrasto tra l’attività svolta in campagna referendaria e la norma. La nota è già stata pubblicata online, firmata in calce dal primo cittadino.

Oggi al cinema