28-01-2013 ore 09:34 | Politica - Crema
di Andrea Galvani

Crema. Lega Nord: preoccupa il bilancio comunale. "Per i cremaschi in arrivo una stangata? Possibili aumenti per Irpef, parcheggi e tagli alla spesa sociale"

La segreteria cittadina della Lega Nord di Crema si dice fermamente preoccupata "per i possibili risvolti negativi che la situazione del bilancio potrebbe avere sui nostri cittadini". "Al sindaco di Crema Stefania Bonaldi, negli ultimi mesi molto attenta ad assecondare la richiesta di apertura di una 'centro culturale arabo', la Lega rivolge una domanda semplice che circola insistentemente in città: per i cremaschi è in arrivo una stangata?"

I bilanci in sofferenza
Secondo gli esponenti del Carroccio "che lo stato dei bilanci degli enti locali sia in sofferenza, a causa soprattutto dei tagli e restrizioni portate avanti dal Governo Monti col pieno sostegno del partito di maggioranza relativa che governa Crema, è un fatto risaputo cui solo una proposta concreta di riforma delle finanze statali e cambiamento del patto di stabilità potranno porre rimedio".

La battaglia di Maroni
"A tal proposito - aggiunge il segretario cittadino Dino Losa - la solida battaglia portata avanti dal candidato alla presidenza della Lombardia Roberto Maroni di trattenere il 75% delle tasse nel nostro territorio appare l'unica ad avere un fondo di concretezza, avvalorato anche dal Corriere della Sera che stima in 16 miliardi di euro le maggiori risorse che resterebbe nei nostri territori attuando tale progetto".

I conti del passato
"Nel recente passato, quando l'amministrazione Bruttomesso fu costretta, per assestare i conti lasciati dalle giunte di sinistra, a ritoccare alcune imposte e tariffe di servizi, oltre che a proporre di razionalizzarne altri - è il pensiero della Lega Nord - il centrosinistra e l'attuale sindaco in testa gridavano al fatto che tali interventi erano superflui, inefficaci, vessatori e che si poteva fare diversamente. Bene, adesso è il momento di mettere in pratica quel fare diversamente".

Le indiscrezioni
"Purtroppo per i cremaschi - conclude Losa - le prime indiscrezioni che si leggono parlano di aumentare l'addizionale Irpef, aumentare il costo dei parcheggi, tagliare la spesa sociale, ad esempio gli asili nido?. Come Lega Nord siamo consapevoli delle difficoltà e attendiamo di vedere nero su bianco, quanto prima, la proposta di bilancio che sarà messa in campo dall'amministrazione per poi avanzare le nostre considerazioni e proposte emendative".

 La redazione consiglia:

politica - Crema
Illustrando la prima bozza del bilancio di previsione 2013 del Comune di Crema i membri della coalizione, l'assessore Morena Saltini ha spiegato che "si rende necessario procedere ad una manovra...
Oggi al cinema