25-09-2019 ore 12:38 | Politica - Crema
di Ilaria Bosi

Rottamazione dei veicoli inquinanti, i fondi incentivanti '19-'20 della Regione Lombardia

L’obiettivo è sostituire i veicoli più inquinanti. Ovvero incentivare la rottamazione di un veicolo benzina fino ad Euro 2/II o diesel fino ad Euro 5/V e l’acquisto, anche in leasing, di una autovettura (cat. M1) di nuova immatricolazione oppure usata a basse emissioni. Per il biennio 2019-2020 la Regione Lombardia ha stanziato 26,5 milioni di euro: 8.5 milioni destinati alle imprese e 18 milioni ai cittadini. Come anticipato dall’assessore Raffaele Cattaneo “il prossimo anno arriveranno nuove risorse”. I fondi non sono legati alle tecnologie motoristiche ma alle emissioni di Pm, Nox e Co2.

 

Esenzione bollo

È previsto un contributo per chi demolisce veicoli inquinanti (fino a Euro1 se alimentati a benzina e fino a Euro3 se alimentati a gasolio) e l'esenzione triennale dal pagamento della tassa auto per chi, contestualmente, acquista autovetture, nuove o usate, Euro 5 o 6, a benzina, bifuel (benzina/Gpl o benzina/metano) o ibride (benzina/elettrica). È inoltre previste la riduzione del 50% della tassa auto per cinque anni per veicoli a doppia alimentazione benzina/elettrico, compresi quelli a ricarica esterna o Gpl/elettrico o metano/elettrico, immatricolati nel 2019, e l'esenzione permanente per i veicoli ad idrogeno.

134
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato