24-08-2017 ore 16:19 | Politica - Crema
di Andrea Galvani

Crema, manifestazione di sabato 26 agosto. Stefania Bonaldi, “antifascismo è un valore”

“Ritengo l’antifascismo, come l'affermazione dei principi della nostra Costituzione, un valore. Pertanto, quando vi sono persone e organizzazioni che democraticamente e pacificamente manifestano per tali valori, come avverrà nella nostra città sabato 26 agosto, pur assente da Crema, non posso che esprimere la mia vicinanza”.

 

Violenza da condannare

Il sindaco Stefania Bonaldi condanna pubblicamente “i fatti gravi, di cui è stata data notizia, che hanno indotto ad organizzare questa manifestazione, ovvero l'aggressione nei confronti di un volontario dell'Arci di Ombriano e a lui e all'associazione esprimo la mia solidarietà. Reputo la violenza sia sempre e comunque atto da condannare e da cui prendere le distanze così come, però, ritengo sia sempre da denunciare alle autorità preposte, deputate a fare chiarezza, accertare i fatti, individuare i colpevoli ed assicurarli alla giustizia. La violenza è un reato e come tale va denunciata, sempre”.

 

Le indagini

Nei giorni scorsi il volontario dell’associazione ombrianese è stato sentito dalla polizia. Secondo quanto riferiscono fonti vicine all’Arci avrebbe fornito “elementi necessari a sviluppare le indagini. Speriamo vengano individuati gli aggressori”. Al riguardo, dal commissariato non trapela alcuna informazione.   

680