23-11-2022 ore 20:02 | Politica - Vaiano Cremasco
di Denise Nosotti

Elezioni 2023, Baldassarre candidato sindaco con una lista civica. 'La politica è concretezza'

Vaiano Cremasco andrà ad elezioni nella primavera del 2023. La campagna elettorale sta entrando nel vivo con la prima candidatura. Si tratta di Graziano Baldassarre, volto noto della politica locale. È stato vice sindaco nell’amministrazione Calzi e ha preso in mano le redini del comune alla morte del sindaco. Si è presentato alla cittadinanza introdotto dal consigliere comunale e provinciale Palmiro Angelo Bibiani. Baldassarre si candiderà alle comunali con una lista civica, della quale farà parte, come candidato consigliere, lo stesso Bibiani. Le parole chiave della sua politica amministrativa sono: ascolto, meritocrazia, umiltà, programmazione finanziaria, organizzazione dei dipendenti e della macchina comunale. I temi su cui agire con priorità saranno: la sicurezza, l’ambiente e decoro urbano, gli anziani e i giovani, lo sport come asse per la salute dei cittadini. Un programma quasi completo e scritto con passione.

 

‘Politica a difesa del cittadino’

All’incontro di presentazione erano presenti anche i sindaci Attilio Polla (Romanengo) e Nicola Marani (Salvirola). Il candidato sindaco ha esordito con uno slogan: ‘il lavoro di squadra fa avverare i sogni’. Baldassarre ha deciso di candidarsi “per onorare una sfida: non una sfida fine a se stessa, né una vittoria fine a se stessa, ma una reale opportunità di governare Vaiano con chiarezza, credibilità e disponibilità nel segno di una totale discontinuità con gli ultimi anni di malgoverno. Vaiano ha bisogno di una politica che sappia assumersi la responsabilità di scelte a sostegno e a difesa dei cittadini. Vorrei garantire un processo di evoluzione del nostro paese, dopo alcuni anni di incuria e di politiche disastrose e improduttive volte unicamente allo svuotamento del commercio anche a causa di una viabilità sconsiderata. La gente apprezza chi progetta e realizza il futuro di una comunità, immaginando il fattibile. Voglio confrontarmi con la società in tutte le sue espressioni, per poter condividere un programma di assoluta distanza col passato, che faccia delle regole, della normalità e della meritocrazia, la sua parola chiave”. Il programma elettorale è in fase di stesura. Baldassarre si dice disponibile ad accogliere le istanze dei cittadini.

1550