22-03-2020 ore 22:07 | Politica - Roma
di Giovanni Colombi

Attività produttive, il premier firma il decreto. Chi può continuare a lavorare fino al 3 aprile

In serata il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha firmato il decreto annunciato ieri sera e che determina quali attività produttive potranno proseguire fino al 3 aprile, insieme alle nuove norme che regolano gli spostamenti, anticipate dall’ordinanza emessa dai ministeri della Salute e dell’Interno.

 

Chi può lavorare
Nel decreto si fa riferimento a 80 categorie produttive (vedi l’Allegato 1) che potranno continuare la propria attività: dall’intera filiera alimentare a quella dei dispositivi medico-sanitari e della farmaceutica, dalle attività legate alle famiglie (colf e badanti) ai portieri nei condomini. Il decreto entra in vigore a partire da domani, lunedì 23 marzo: le imprese che dovranno fermarsi hanno tempo fino a mercoledì per completare le attività necessarie alla sospensione, compresa la spedizione della merce in giacenza.

2262

 La redazione consiglia:

politica - Roma
Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, insieme a quello dell’Interno, Luciana Lamorgese, hanno emesso una nuova ordinanza valida per tutto il territorio nazionale che vieta ai cittadini di...
politica - Roma
Ieri sera il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato in diretta streaming nuovo regole più restrittive per la cittadinanza fino al 3 aprile. La decisione arriva dopo una...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi