21-02-2024 ore 14:23 | Politica - Crema
di Giulia Tosoni

Crema. Manutenzione di aree verdi affidata a enti pubblici o privati, approvato il disciplinare

Il comune di Crema ha approvato il disciplinare tecnico per l’affidamento della manutenzione di circa 70 aree verdi di proprietà o nella disponibilità comunale a favore di soggetti pubblici o privati. Il sindaco Fabio Bergamaschi ha specificato che si tratta di: “una chiamata alla corresponsabilità e alla partecipazione delle realtà locali, interessate nella pubblicizzazione delle proprie attività, prendendosi cura delle aree verdi cittadine”. Negli anni Crema è diventata una località turistica, perciò tutto il sistema, a partire dal comune, deve promuovere questa consapevolezza, comprendendo queste aree.

 

Manifestazione d’interesse

“Dopo l’approvazione da parte della giunta, il disciplinare verrà posto al pubblico con una manifestazione di interesse che sarà lasciata aperta almeno un anno, per permettere agli investitori di aderire”, ha spiegato l’assessore Franco Bordo. Attualmente l’affidamento del verde non è previsto per il singolo cittadino, ma qualora un privato dovesse individuare un’area al di fuori di quelle segnalate nel disciplinare, può avanzare una proposta.

 

Le aree di intervento

Le aree oggetto del disciplinare comprendono aiuole, rotatorie, giardini e parchi comunali, aree di verde pubblico, alberature stradali, campi da gioco, percorsi ciclabili e ciclopedonali. In queste zone sono consentiti interventi di implementazione quali la costruzione di gazebi, il posizionamento di panchine, cestini o tavoli, la creazione di aree gioco per i bimbi e l’installazione di impianti di irrigazione o fontane.

 

La forma di gestione

L’affidamento a soggetti pubblici o privati della manutenzione avverrà attraverso il contratto di sponsorizzazione. Lo sponsor sarà obbligato a versare una una somma di denaro (sponsorizzazione finanziaria) o a fornire beni e servizi (sponsorizzazione propria) a favore di un terzo (lo “sponsée) che dovrà diffondere il nome dello sponsor tramite prestazioni accessorie di veicolazione del marchio o del logo.

 

Come presentare domanda

L’istanza di affidamento, indirizzata all’amministrazione comunale, contenente la proposta del richiedente dovrà essere effettuata tramite l’invio dell’apposito modello di istanza allegato al disciplinare. Dovranno essere indicati l’area interessata, gli interventi proposti e l’individuazione del responsabile del rapporto di affidamento. L’affidamento della aree durerà due anni e sarà rinnovabile per altri due.

 

La pubblicità

Il soggetto affidatario potrà, previa richiesta, pubblicizzare la presa in carico della gestione dell’area esponendo cartelli promozionali della propria attività. I cartelli dovranno riportare il logo del comune di Creme e le dimensioni delle targhe dovranno essere di 60 x 40 centimetri. Sarà obbligatorio rispettare delle specifiche tecniche quali: l’uso di materiali non deperibili, le strutture di sostegno dovranno essere calcolate per resistere alle spinte di vento, l’altezza da terrà non dovrà superare i 70 centimetri e la distanza minima dal cordolo della rotatoria dovrà essere di due metri.

2669