20-06-2022 ore 17:00 | Politica
di redazione

Ospedale, per Zanibelli ‘un dibattito surreale’

Secondo Laura Zanibelli (Forza Italia) la sinistra ha messo in atto una campagna di disinformazione, ad una settimana dal ballottaggio, suscitando “un dibattito surreale” sull’ospedale di Crema. Per l’esponente di Forza Italia “non risulta chiuso il reparto di psichiatria. È stato invece bandito il concorso per sostituire il primario di psichiatria andato in pensione, a riprova della decisione della direzione e quindi di regione Lombardia, di mantenere attivo il reparto”.

 

Attacco alla regione”

“La carenza di personale medico non è certo una novità ma un fenomeno preoccupante di dimensioni nazionali, con i quali tutti noi dobbiamo fare i conti. Siamo di fronte ad una strumentalizzazione politica montata ad arte allo scopo di attaccare regione Lombardia, le forze politiche che la governano e, peggio ancora, il candidato sindaco Borghetti. Spiace constatare che coloro che a parole dicono di difendere l’ospedale di Crema e con esso il “sistema sanitario pubblico”, con le loro dichiarazioni lo danneggiano profondamente, creando un clima di sfiducia nei confronti del nostro ospedale, una realtà fatta di professionisti preparati e appassionati che meritano rispetto e la nostra più sincera stima”.

1797