19-02-2021 ore 11:28 | Politica - Crema
di Andrea Galvani

Crema. Forza Italia attacca la giunta Bonaldi: ‘bilancio molto deludente, voteremo contro’

“Un bilancio copia e incolla, deludente e senza respiro verso il futuro e le nuove generazioni”. Il gruppo di Forza Italia stamattina ha incontrato la stampa nella sala delle Vele. Lunedì e giovedì prossimi sono in programma i consigli comunali dedicati alla discussione e alla votazione del bilancio di previsione. Simone Beretta è chiaro: “voteremo contro. Come potremmo votare a favore di un bilancio come questo? Devo ricordare i bandi di gara? Crema 2020, la gestione della piscina, i parcheggi a pagamento, l’ex tribunale, alienazioni annunciate e mai realizzate, palazzetto dello sport, immaginifici e autolesionisti recuperi dell’Imu. E potrei andare avanti. L’elenco è lungo”.

 

Carenza di strategia

Il capogruppo azzurro, Antonio Agazzi, ha sottolineato “la perpetua carenza di strategia che non ha mai smesso di contraddistinguere una maggioranza debole e una giunta non all’altezza della situazione”. Il Dup (documento unico di programmazione) presentato da sindaco e giunta contiene “relazioni di autocompiacimento, totalmente prive di autocritica e impegnate a nascondere alla comunità lo stato dell’arte”. Non mancano “situazioni delicate, molte delle quali determinate dall’insipienza di una gestione amministrativa insensibile ai tanti richiami di una minoranza, soprattutto la nostra, costruttiva”.

 

Scarsa propensione all’ascolto

“In questi anni – ha aggiunto Laura Zanibelli – sono stati spesi troppi soldi in avvocati e consulenti per porre rimedio ai loro errori. La maggioranza è sorda alle proposte. Solo in commissione bilancio si è riusciti ad accogliere i nostri suggerimenti”. Mentre dall’università in giù ci si affida unicamente alla propaganda, salvo poi doversi ricredere e ammettere di aver sbagliato. Secondo il gruppo di Forza Italia “a fronte di una tassazione portata ai massimi livelli possibili”, è utile ricordare ai cittadini alcune vicende: “la farsa dei Boc, i dirigenti a chiamata, varianti urbanistiche inconcludenti, i nodi irrisolti della Pierina, degli Stalloni, di via Verdi. L’ex tribunale, il degrado delle strade, piazze fatte e rifatte, il vincolo pluriennale della coprogettazione, super caricando sul terzo settore gli interventi”. Il tutto senza aver chiaro “il futuro dell’università, di Finalpia” e soprattutto “con una carente leadership di Crema sul territorio”.

 

Gli emendamenti

Contestualmente Forza Italia ha presentato quattro emendamenti. Il primo e il secondo per “l’assunzione di nuovi mutui” per 4,4 milioni di euro. I primi 2,2 milioni per poter eseguire, nel 2021 manutenzione straordinaria strade e marciapiedi (rifacimenti strutturali per 1,4 milioni) e 800 mila euro per manutenzione di edifici comunali e di porta Ombriano, porta Serio e teatro san Domenico. Altri 2,2 milioni di mutuo nel 2022 per poter investire un altro milione e mezzo nella sistemazione di strade e marciapiedi, 400 mila per l’abbattimento delle barriere architettoniche e 400 mila per la sistemazione delle ex magistrali per il trasferimento delle scuole medie Vailati. Il terzo emendamento chiede di prevedere un fondo spese (50 mila euro) destinato alla progettazione dell’adeguamento delle ex magistrali in vista del trasferimento delle medie Vailati. Infine il quarto chiede di destinare un contributo di 50 mila euro “per la meritevole attività espletata dal Movimento per la vita di Crema”.

574

 La redazione consiglia:

politica - Crema
Il consiglio comunale di Crema si appresta a discutere e votare il bilancio. Dopo la presentazione del sindaco e degli assessori dello scorso 1 febbraio, sono in programma due sedute,...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi